Avviare una gara media? Ecco le 5 regole da mettere in atto pre-pitch

Sulla base delle esperienze maturate, Ebiquity ha individuato e trasformato in best practice, 5 suggerimenti da seguire per affrontare al meglio la selezione di un nuovo partner media

di Giulia Biesuz, Head of Digital Department di Ebiquity
18 settembre 2017
ebiquity-wb-600x500-EB_ind_POV_v2

Per gli investitori di oggi il panorama sempre più digitale dei media offre opportunità senza precedenti di connessione con i consumatori. Questo modello è diventato però talmente complesso che anche le aziende più aggiornate decidono periodicamente di effettuare gare media in modo da comprendere gli standard raggiunti dal mercato.

Sulla base delle esperienze maturate – nel corso dell’ultimo anno il nostro Network è stato coinvolto in più di 100 gare mediaEbiquity ha individuato e trasformato in best practice, 5 suggerimenti da seguire per affrontare al meglio la selezione di un nuovo partner media.

1-     Analisi attuale del Partner Media

Identificare le aree che stanno funzionando e quelle che necessitano di miglioramento.

Questo tipo di verifica deve prendere in considerazione ogni fase del percorso media. Partendo dal briefing fino ad arrivare alla fatturazione, si esamina ogni anello della catena identificandone le debolezze che potrebbero limitare l’efficienza degli acquisti media, ma anche analizzare il livello di trasparenza, le capacità strategiche e la valutazione del team di lavoro.

2-     Valutazione dell’organizzazione interna

Di pari passo devono essere effettuate le verifiche interne al cliente che servono a definire il processo ottimale, affinché venga instaurata una buona collaborazione tra agenzia media e azienda.

L’azienda ha la necessità di avere figure professionali che abbiano le conoscenze e le capacità di stabilire un dialogo interno tale da poter trasferire al meglio tutte le esigenze e gli obiettivi al partner media.

3-     Attenzione alla trasformazione

Considerando il crescente ritmo senza precedenti con il quale avvengono i cambiamenti sia in ambito marketing che tecnologico, ogni investitore si trova di fronte alla necessità di trasformare il proprio business in modo che sia al passo con l’era digitale.

Ciò significa avviare un processo interno all’azienda che porti a capire fino a che punto è disposta a spingersi per abbracciare nuovi modelli di business. Questa presa di consapevolezza aiuterà, nella fase di consultazione, ad individuare i partner con il migliore allineamento alle necessità aziendali.

4-     Definizione delle linee guida

È importante tracciare delle linee guida che saranno la base del rapporto con il partner media.

Queste condizioni preliminari dovranno essere condivise con tutti i partecipanti alla gara.

Lo scopo e i vantaggi di questo approccio è garantire trasparenza assicurando che tutte le clausole vengano prese in considerazione durante la fase contrattuale finale.

5 – Attenzione ai costi tecnici

Un recente sondaggio condotto con la WFA ha dimostrato che il 70% degli inserzionisti non ha contratti diretti con le aziende che forniscono servizi di AdServer che vengono gestiti direttamente dalle agenzie, per conto degli advertiser. Spesso questi contratti non consentono di trasmettere la trasparenza sui dati.

Questa percentuale è in crescita ed è la prova che gli inserzionisti stanno cercando di riprendere il controllo delle relazioni e dei loro dati. Anche questo è un elemento su cui concentrare l’attenzione prima di iniziare un percorso di gara.

Questo approccio permette di identificare tutti gli elementi utili alla messa a punto di un brief di gara identificando necessità e obiettivi aziendali. Ciò consente agli inserzionisti di stabilire i migliori presupposti di una collaborazione nel medio-lungo termine e di verificare l’agenzia più adatta ed in linea a diventare loro partner.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.