Visual Content & Advertising, il mix più efficace per oltre l’80% degli utenti online

Rilevanza, Efficacia e Ricordo sono le tre parole che emergono da una survey di AtomikAd per valutare la percezione degli utenti rispetto a immagini e fotogallery visualizzate durante la fruizione di contenuti online

di Teresa Nappi
13 febbraio 2018
AtomikAd-Cint-Panasonic

Le immagini sono oramai indiscutibilmente protagoniste nella nostra vita quotidiana con un ruolo sempre più centrale nell’ambito della comunicazione digitale e non solo. Negli ultimi anni, infatti, si è affermata in modo sempre più considerevole l’importanza dei contenuti visivi nel processo di attrazione, coinvolgimento e interazione con gli utenti.

A confermarlo è una ricerca, condotta da Cint e commissionata dalla società AtomikAd nel corso dell’ultimo trimestre 2017 su un campione rappresentativo di utenti attivi online nello stesso periodo di riferimento, realizzata per indagare sul rapporto tra utenti e immagini pubblicate sul web analizzandone percezione e gradimento.

Il primo dato evidenzia come il 97% degli intervistati dichiari di visualizzare fotogallery durante la fruizione di contenuti online e di come, per 6 utenti su 10, esse siano estremamente rilevanti durante la lettura di un articolo. Questi numeri dimostrano la capacità delle immagini di catturare l’attenzione degli utenti generando in loro empatia attraverso il richiamo diretto di specifiche emozioni e sensazioni.

Un altro fondamentale aspetto che emerge dalla ricerca riguarda la correlazione tra la presenza di immagini e il contenuto pubblicitario a esse associato. Il 90% degli intervistati reputa molto efficace visualizzare un’immagine coerente con il contesto all’interno del quale è stata pubblicata, riconoscendone la funzione informativa oltre che decorativa, e più della metà degli utenti giudica positivamente l’adozione di un approccio nativo in ambito advertising in grado quindi di sfruttare l’integrazione con il contesto editoriale all’interno del quale è inserito.

I risultati confermano, inoltre, l’efficacia di questo tipo di campagne rispetto alle forme più tradizionali di advertising online, ritenute per il 40% degli utenti intrusive e poco appealing. La coerenza con l’ecosistema di riferimento e quindi la migliore user exprience dell’utente favorisce invece una percezione positiva rispetto al contenuto pubblicitario e ne stimola il ricordo, valutato molto buono da oltre il 60% degli interpellati.

Questa ricerca rivela uno dei trend digitali emergenti più significativi del momento, destinato a crescere in maniera esponenziale nei prossimi anni, riconoscendo quanto i posizionamenti in-image advertising siano sempre più rilevati e pertinenti rispetto al contenuto all’interno dei quali sono visualizzati.

«Le evidenze che emergono da questa indagine non fanno che confermare la nostra consapevolezza  e l’importanza degli asset in cui crediamo e sui quali si basa il nostro prodotto che,  unendo il potere comunicativo delle immagini a una tecnologia avanzata di intelligenza artificiale, consente ai brand di raggiungere gli utenti in una modalità innovativa e particolarmente efficace», commenta Giulio Giovine, Managing Director di AtomikAd.

giulio-giovine-atomikad
Giulio Giovine

«La nostra realtà si inserisce in questo contesto confermandosi player all’avanguardia nel mondo dell’in-image advertising offrendo al mercato una tecnologia in grado di riconoscere e selezionare un’immagine e allo stesso tempo mostrare un formato perfettamente integrato con il contenuto che l’utente sta fruendo. Siamo molto entusiasti dei risultati di questi primi mesi di attività e stiamo continuando a investire sull’innovazione e l’evoluzione di AtomikAd. Alla base del nostro sviluppo c’è un team in costante crescita e una roadmap intensa focalizzata sul rilascio di nuovi formati pubblicitari e nuove modalità di targeting legate all’intelligenza artificiale», conclude il manager.

Per la realizzazione degli studi sul rapporto tra utenti e immagini pubblicate sul web AtomikAd si è affidata a Cint, società di matrice svedese specializzata in innovazione tecnologica per il mondo dell’insight. Per questo studio è stata utilizzata la tecnologia Cint Connect, una soluzione cookie tracking interamente automatizzata, che permette di conoscere a fondo la propria audience con collezione dati effettuata in una maniera digitale e offrendo una dashboard di reportistica per una facile analisi.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.