Corriere.it e Repubblica.it sono i primi siti italiani per numero di campagne

Sono i dati  che emergono da uno studio condotto da Media Consultants  e AdReport. Il formato preferito per l’adv online è la skin seguita dal Billboard. Il primo inserzionista in Italia per numero di campagne è FCA

di Caterina Varpi
12 novembre 2015
istat news internet

E’ Corriere.it il primo sito per numero di campagne pubblicitarie in Italia, con 475 inserzionisti e 1.302 campagne, seguito da Repubblica.it con 347 inserzionisti e 889 campagne.

Sono i dati  che emergono da uno studio condotto da Media ConsultantsAdReport (leggi l’articolo sulla partnership tra le due realtà per il lancio in Italia di un nuovo tool di rilevazione delle campagne digital) che hanno preso in considerazione il periodo che va da febbraio a novembre.

Proseguendo nella classifica, il gradino più basso del podio è occupato da LaStampa.it con 270 inserzionisti e 702 campagne, seguita da Gazzetta.it con 250 e 738 campagne e ilSole24Ore.com con 245 inserzionisti e 504 campagne. Chiudono la top ten CorrieredelloSport.it con 244 inserzionisti e 663 campagne, HuffingtonPost.it con 226 inserzionisti e 583 campagne, VanityFair.it con 224 inserzionisti e 407 campagne, Tuttosport.it con 219 inserzionisti e 629 campagne e IlMessaggero.it con 212 inserzionisti e 444 campagne.

La prima categoria di siti web per numero di campagne è quella dei siti di informazione con un totale di 3.675 campagne, seguita dai portali (2.394), dai siti di sport (2.298) e dai femminili (2.192). Il Il formato predominante è la Skin, scelta per il 44% delle campagne, seguito dal Billboard (28%), dall’Expanding (13%) e dal Webover (10%). Agosto è il mese in cui le campagne vengono pianificate nel minor numero mentre l’ultimo trimestre dell’anno è quello più ricco.

Per quanto riguarda i gruppi editoriali, è Rcs MediaGroup il primo per numero di inserzionisti e campagne pubblicitarie, rispettivamente 630 e 1.813. Seguono L’Espresso con 467 inserzionisti e 1.362 campagne pubblicitarie, Mediamond con 436 inserzionisti e 1.422 campagne, Trilud con 307 inserzionisti e 918 campagne, Caltagirone Editore, con 306 inserzionisti e 684 campagne, Monrif Net, con 305 inserzionisti e 924 campagne, Conti Editore, con 302 inserzionisti e 928 campagne, e Edizioni Condè Nast, con 299 inserzionisti e 657 campagne.

Il primo inserzionista in Italia per numero di campagne è Fiat Chrysler Automobiles con 121 campagne, seguito da Lidl con 99 campagne, Telecom Italia, 95, Volkswagen, 73, Vodafone, 70, Sky, 65, Barilla, 62, Mercedes-Benz, 60, Bmw, 56, Coop, 53, Procter & Gamble, 51, Wind, 50, Nestlé, 49, MediaWorld, 47, L’Oréal, 45.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno