CheckBonus, gli acquisti sono sempre più cross-canale. I dati della ricerca per la Festa della Mamma

In Italia gran parte degli acquisti sono ancora realizzati in negozio, ma le barriere tra il mondo reale e quello virtuale stanno assottigliandosi sempre più

di Caterina Varpi
17 maggio 2018
check-bonus-festa-della-mamma

CheckBonus, l’app di drive-to-store ed engagement, ha colto l’occasione della Festa della Mamma per analizzare il comportamento d’acquisto degli italiani in relazione a tale ricorrenza con un’analisi svolta su un campione di 11.000 persone e per definire con precisione lo svolgersi dell’esperienza di acquisto e sempre più articolate interazioni tra online e offline.

Dalla ricerca effettuata, gli italiani che hanno comprato un regalo per la festa della mamma sono stati circa il 73%, per una spesa media di circa 42 euro.

Al primo posto, nella classifica dei regali scelti, si è posizionato con il 29% delle preferenze il classico omaggio floreale; questa tendenza è stata piuttosto comune in tutta Italia anche se in alcune regioni ha veramente monopolizzato la scena come in Sardegna (dove i fiori sono stati scelti dal 39% del campione) e in Abruzzo (35% del campione).

Al secondo posto della classifica si posizionano gli accessori per la casa, che hanno registrato un 14% di preferenze a livello nazionale con dei picchi nelle regioni della Campania e della Calabria, dove sono stati scelti dal 19% degli acquirenti. In terza posizione si è posizionato un altro must del regalo femminile, ovvero i prodotti cosmetici e per la bellezza, che hanno registrato un 13% di preferenze a livello nazionale.

Dal punto di vista dell’esperienza d’acquisto, è stato interessante analizzare come il processo sia sempre più cross-canale e veda il mondo dell’online e dell’offline interagire costantemente.

Dell’80% degli utenti che hanno confermato di aver comprato il regalo in un negozio fisico, il 25% ha infatti dichiarato di aver cercato informazioni online prima di effettuare la spesa.

Da parte di queste persone, l’attività online ha come scopo principale la ricerca di informazioni sul prezzo (47%) e sulla qualità del prodotto che si sta per comprare. In particolare, in tal senso sono ritenute molto più importanti le informazioni che si possono ottenere dall’esperienza di altri consumatori, come le recensioni (37%) che tramite mezzi di informazioni ufficiali come i siti web dei produttori.

Per quanto riguarda il sistema di pagamento scelto in-store, la grande maggioranza degli intervistati ha utilizzato il contante (73%), che supera di gran lunga il pagamento con carta di credito e bancomat (26%). I sistemi di pagamento innovativi sembrano essere ancora assolutamente una scelta di nicchia (meno dell’1%), effettuata da parte dei consumatori più giovani.

A conferma della sempre più complessa esperienza d’acquisto, possiamo vedere come degli utenti che hanno comprato online il regalo (il 20% degli utenti), ben il 26% abbiano dichiarato di essere andati nel negozio fisico per vedere il prodotto, prima di acquistarlo.

La motivazione principale adottata da questi consumatori è la possibilità di “toccare con mano” il prodotto scelto (51% del campione), seguita dalla ricerca di particolari offerte economiche presenti nel punto vendita fisico (36%).

I numeri parlano chiaro: in Italia gran parte degli acquisti sono ancora realizzati in negozio, ma le barriere tra il mondo reale e quello virtuale stanno assottigliandosi sempre più. Starà ai brand e ai retailer trovare il modo migliore per comunicare a questi consumatori, cercando di definire esperienze sempre più coinvolgenti e cross-canale.

Coerentemente con i trend che emergono, CheckBonus si presenta come una soluzione in grado di utilizzare al meglio gli strumenti digitali per incrementare le visite e le vendite nei negozi fisici, realizzando un’esperienza interattiva e coinvolgente.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.