Black Friday e eCommerce: aumento del 65% delle vendite per l’Italia

Lo dice un report di zanox che rivela come il venerdì nero abbia segnato quasi il 400% in più di vendite rispetto ad un normale venerdì di dicembre

di Caterina Varpi
14 dicembre 2015
e-commerce

Il Black Friday, il venerdì successivo al Giorno del Ringraziamento che viene celebrato negli Stati Uniti e in cui si concentrano la maggior parte degli acquisti natalizi a prezzi scontati, è approdato da qualche anno anche in Europa e in Italia, dove ha registrato buone performance, e si sta affermando sempre di più come un fenomeno globale (leggi l’articolo dedicato).

Lo conferma il gruppo zanox che quest’anno ha registrato durante il “venerdì nero” circa 750 transazioni al minuto e una crescita del fatturato del +55% rispetto al 2014, anche grazie a un tasso di conversione (n° vendite diviso n° click) molto alto, pari a circa il 3% medio. I numeri del 2015 mostrano un tasso di crescita del 55% rispetto al 2014. In confronto alla media dei venerdì precedenti, le transazioni registrate nel network zanox sono state circa 4 volte superiori così come è superiore il valore medio degli acquisti (€125 rispetto a € 118).

zanox ha effettuato questo sondaggio analizzando i dati di oltre 3.500 inserzionisti nei seguenti mercati europei: Benelux, Europa dell’Est, Francia, Germania, Italia, Scandinavia, Spagna, Svizzera e Regno Unito. Già l’anno scorso, in occasione del Black Friday, le transazioni registrate all’interno del network zanox erano state il doppio rispetto al 2013. Alcune nazioni, come il Regno Unito, avevano mostrato una crescita significativa, fino al 20% in più rispetto al giorno medio della stagione di acquisti pre-natalizi, mentre per altri paesi la crescita era stata più contenuta.

Per quanto riguarda l’Italia, zanox ha registrato durante il Black Friday 2015 un aumento delle vendite rispetto alla media dei giorni precedenti di più del 65%.

Il picco di vendite è stato rilevato dalle 10:00 alle 11:00 del mattino, con un valore dell’ordine medio di più di 125 euro. In merito ai device che i consumatori prediligono nell’arco della giornata del Black Friday per i propri acquisti, a livello globale, si registrano picchi di vendita in prima mattina da smartphone e poco dopo, quando si arriva in ufficio, da desktop. Le vendite da tablet registrano un picco verso le 21:00. Invece durante il Cyber Monday, in maniera del tutto inattesa, non si verifica la stessa dinamica: tutti i device registrano le performance maggiori verso le 21:00.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno