Snapchat, trimestre sotto le attese ma cresce la pubblicità: +135% in un anno

Trimestrale deludente per l’app del fantasmino, che sconta la concorrenza di Facebook e fatica ad attrarre nuovi utenti. La raccolta pubblicitaria mostra però un trend di crescita significativo dopo il lancio di Ad Manager

di Lorenzo Mosciatti
14 agosto 2017
snapchat-ipo

Continua il periodo critico per Snapchat, che vede quadruplicare le proprie perdite sulla scia della rallentata crescita degli utenti e dei ricavi, nonostante i progressi sul fronte pubblicitario nell’ultimo trimestre.

Snap, la società a cui fa capo l’app dei messaggini che spariscono, ha chiuso il periodo aprile-giugno con un rosso di 443 milioni di dollari, in aumento rispetto ai 115 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso.

I ricavi sono saliti del 153% a 182 milioni di dollari, sotto le attese degli analisti che scommettevano su 186,8 milioni. Deludono anche gli utenti: nel secondo trimestre quelli giornalieri sono stati 7,3 milioni in più portando il totale a 173 milioni, meno dei 175 milioni stimati dal mercato.

Il business di Snap – osservano diversi osservatori – sta risentendo in particolare della concorrenza di Facebook, che ha introdotto sul mercato prodotti simili a quelli che hanno reso famosa Snapchat. ”Snap e’ passata in poco tempo dall’essere la preferita del settore all’essere ritenuta come il ‘bambino in difficolta”’ afferma Bryan Weiner, presidente dell’agenzia pubblicitaria 360i, citato dall’Ansa. Weiner sottolinea in particolare che Snap era inizialmente vista come il mezzo per raggiungere i millennial, mentre ora molti anche nel mondo della pubblicità si interrogano sulla sua sostenibilità.

Proprio dalla pubblicità, tuttavia, arrivano i migliori segnali per Snapchat, che ha recentemente introdotto la nuova piattaforma self service “Ad Manager“, la quale consente agli inserzionisti di ogni dimensione di creare le proprie campagne sull’app in autonomia. La raccolta pubblicitaria di Snap, ha spiegato il Chief strategy officer della società Imran Khan, è cresciuta del 146% anno su anno e del 25% rispetto al primo trimestre.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.