Messenger cambia: nuovi bottoni per gli annunci pubblicitari

La release 2.1 della chat guarda alle imprese: la conversazione coi bot diventa sempre più naturale e viene introdotta la possibilità di pagare attraverso la app. Facebook ha cercato di garantire l’apertura verso gli sviluppatori esterni

di Caterina Varpi
31 luglio 2017
messenger-2.1

Facebook ha annunciato tramite un blog post ufficiale la nuova versione di Messenger, che punta a rendere la app di messaggistica istantanea sempre più appetibile per il mondo delle imprese.

Si tratta della release 2.1, che introduce diverse nuove funzioni sviluppate sulla base dei feedback degli utenti, tra cui i pagamenti elettronici, lo sviluppo dei bot e nuove call to action per gli annunci pubblicitari. Partendo da quest’ultimo argomento, le inserzioni potranno ora essere accompagnati da bottoni come Shop Now, Get Support, Get Updates, Play Now e Get Started che vanno a rimpiazzare call to action meno precise.

In generale, Facebook ha cercato di garantire l’apertura verso gli sviluppatori esterni. Questi potranno creare bot perfettamente integrabili con Messenger, avendo inserito la programmazione neuro linguistica nelle API utilizzate da terzi. Inoltre, è stato rilasciato, per ora in versione beta, e testato da Sephora, l’handover protocol con cui si possono abilitare esperienze multiple partendo da un singolo bot, per un supporto sempre più personalizzato (ad esempio un’azienda può utilizzare questo strumento per muoversi senza soluzione di continuità da un bot a una conversazione con un essere umano).

Inoltre, la società si è mossa per rendere l’esperienza di uso della chat coerente su tutti i dispositivi, aprendo le funzionalità User Id e Sharing anche al pc.

Infine, ci sarà la possibilità di pagare attraverso Messenger: il servizio per ora è in fase beta e disponibile solo negli Stati Uniti.

Facebook in occasione della presentazione dei risultati dell’ultima trimestrale (leggi l’articolo) ha dichiarato che la chat è uno dei servizi su cui la società farà leva per la crescita dei prossimi anni. Tra gli obiettivi, quello di arrivare ai due miliardi di utenti attivi nel mese (ora sono 1,2 miliardi). Per raggiungere questo traguardo, Menlo Park ha scelto di fornire nuovi servizi e funzionalità per utenti e aziende e un forte supporto agli sviluppatori.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.