La Realtà Aumentata sbarca su Shazam for Brands

I nuovo Shazam Code per la Visual Recognition sono in grado di offrire esperienze in Realtà Aumentata tra cui animazioni 3D, visualizzazioni del prodotto, mini-giochi e video 360. Vizzotto: «Tutto l’engagement dell’AR a disposizione dei clienti di Shazam For Brands». Presto anche l’aggiornamento dei formati pubblicitari in-app

di Simone Freddi
06 marzo 2017
Shazam_AR_code
Il nuovo Shazam Code

La Realtà Aumentata sbarca su Shazam.

L’app britannica di riconoscimento musicale e visuale installata su oltre un miliardo di dispositivi nel mondo ha appena annunciato due importanti aggiornamenti nella propria gamma di funzionalità interattive nell’ambito della piattaforma di soluzioni pubblicitarie Shazam For Brands, sviluppati con la collaborazione della tech house Zappar: la prima è un redesign della propria tecnologia di Visual Recognition, lo Shazam Code, che abbassa drasticamente i tempi di riconoscimento e ne migliora l’efficacia, permettendo tra l’altro di shazammare codici in condizioni di luce e di distanza molto più variabili che in precedenza.

La seconda è, appunto, Shazam AR, una nuova soluzione creativa per ora disponibile per le campagne di visual recognition (e in futuro per tutte le soluzioni Connect) che consentirà di introdurre elementi di AR nelle landing page delle campagne di comunicazione che utilizzano la tecnologia interattiva di Shazam.

La nuova piattaforma di Shazam può dare vita a qualsiasi materiale di marketing – prodotti, packaging, POS, pubblicità, eventi e altro ancora – semplicemente utilizzando l’app per scansionare “Shazam Codes” specifici. I codici sono in grado di offrire esperienze in Realtà Aumentata tra cui animazioni 3D, visualizzazioni del prodotto, mini-giochi e video a 360 gradi.

«Con l’aggiornamento di Shazam, la realtà aumentata arriva su un miliardo di dispositivi nel mondo. Vogliamo diventare il veicolo più diffuso al mondo di tecnologia AR», ci ha detto Filippo Vizzotto, country manager di Shazam in Italia. «Successi come Pokemon Go hanno reso chiara la potenzialità dell’AR sui dispositivi mobile, la capacità di coinvolgimento abilitata da questa tecnologia che da oggi possiamo fornire a tutti i clienti di Shazam For Brands, su scala globale».

vizzotto-shazam
Filippo Vizzotto

Tra i primi brand a testare la soluzione c’è una big del settore beverage, Beam Suntory: in questo progetto di AR invitando gli utenti con l’età legale per comprare alcol a shazammare la Tequila Sauza o Hornitos. A partire da aprile, negli USA, gli utenti che utilizzeranno Visual Shazam sulle creatività pubblicitarie all’interno dei negozi potranno giocare al divertente memory game interattivo in Realtà Aumentata realizzato dai due brand.

L’AR, insieme al nuovo Shazam Code, amplia quindi le potenzialità delle soluzioni di comunicazione cross-device di Shazam, che in Italia ha appena rinnovato per altri due anni la partnership commerciale con Mediamond. «E’ un rapporto che funziona sempre meglio – commenta Vizzotto –: la possibilità di contare su un team commerciale così capillare e sempre più “skillato” sulle nostre soluzioni ci dà molte garanzie e anche per il futuro abbiamo in mente una collaborazione sempre più stretta, che potrebbe coinvolgere, perché no, direttamente i brand editoriali».

Se il 2016 è stato l’anno che ha visto Shazam superare un miliardo di download nel mondo e archiviare il suo primo bilancio in utile, il 2017 dovrà dunque confermare la crescita commerciale dell’app, grazie alle novità appena presentate e non solo: «L’advertising oggi è la nostra fonte di ricavi principali su scala globale, con una crescita a due cifre – afferma il country manager di Shazam in Italia -. Un risultato che puntiamo a consolidare grazie a queste nuove soluzioni e, più avanti nell’anno, un’altra grande novità: la riorganizzazione dei formati pubblicitari in-app, da cui ci aspettiamo molto».

Nel nostro Paese, Shazam conta 23 milioni di utenti unici, di cui 6,5 milioni attivi mensilmente. Un numero destinato a crescere, soprattutto nelle fasce più giovani, grazie alla recente integrazione con Snapchat.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.