Rai Pubblicità, a gennaio a +40% la raccolta digital

Predominante il ruolo del video che cresce del 40%. Barbarani: «Eccellenza di contenuti, basso affollamento pubblicitario e certificazione vME di comScore, alla base delle buone performance di RaiPlay»

di Teresa Nappi
07 marzo 2017
francesco-barbarani
Francesco Barbarani

Mentre il mercato, secondo i dati diffusi da FCP-Assointernet relativi a gennaio, ha chiuso il primo mese dell’anno registrando un incoraggiante +3,6%, Rai Pubblicità archivia i 30 giorni che hanno dato inizio al 2017 con una crescita del 40% nel comparto digital. Un ulteriore tassello verso l’obiettivo dichiarato da Fabrizio Piscopo di chiudere l’anno in corso a +3%.

Qualità dei contenuti editoriali e ottimo posizionamento pubblicitario sono i driver principali che guidano il successo della concessionaria in questo primo mese del 2017. Predominante senza dubbio il ruolo del video, il cui fatturato, anche qui, cresce del 40% rispetto al stesso periodo del 2016.

RaiPlay si attesta tra i portali con la maggiore incidenza di tempo speso per utente su contenuto VOD.

«Questa importante crescita a livello digital è una grande soddisfazione per la concessionaria e la dimostrazione che stiamo lavorando nella direzione giusta», commenta Francesco Barbarani, Direttore area Radio e Web di Rai Pubblicità.

«Per la nuova piattaforma RaiPlay abbiamo pensato e realizzato una sales proposition che si fonda su tre pillar specifici: eccellenza di contenuti, bassissimo affollamento pubblicitario e certificazione vME di comScore. La grande qualità editoriale agisce da endorser per i valori del brand, mentre la posizione unica in pre-roll favorisce il ricordo spontaneo di marca, migliora i KPI pubblicitari e ha effetti positivi sulla user experience dell’utente. La certificazione di comScore rafforza invece il posizionamento di Rai Pubblicità sul mercato come operatore innovativo e trasparente, i cui indicatori di performance (viewability, engagement e traffico non umano, ndr) e pubblicitari hanno valori superiori alla media del mercato».

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.