Omnicom Media Group lancia la sua terza centrale: Omni@

La nuova sigla, che va ad affiancarsi a OMD e a PHD, sarà guidata da Francesca Costanzo (in foto). Tra i primi clienti dell’agenzia William Hill, Facile.it e Mars. Primo obiettivo: 60-70 milioni di billing. Per OMG, i 2015 si chiude con fatturato a +10%, in arrivo una riorganizzazione operativa

di Simone Freddi
25 gennaio 2016
francesca_costanzo_Omnia-Omnicom
Francesca Costanzo

Omnicom Media Group lancia una nuova media agencytutta italiana, che va ad affiancarsi nel nostro Paese a OMD e PHD. Il suo nome è Omni@ e nasce per rispondere ad una specifica esigenza del mercato: il bisogno di vicinanza.

Punto di forza della neonata agenzia, secondo quanto dichiarato lunedì sera dal management di OMG, è infatti la relazione one to one, che si concretizza sia ponendosi al fianco dei propri clienti come un team integrato e volto a raggiungere gli stessi obiettivi di business, sia puntando alla massima personalizzazione della comunicazione per i consumatori finali, grazie in particolare a un uso avanzato dei dati.

Alla guida della nuova sigla è stata chiamata Francesca Costanzo, manager di lungo corso del settore. Passata per esperienze in Starcom Italia, in Maxus, Flag Media e in Mediavest, è arrivata in Omnicom nel 2015 per realizzare un progetto di sviluppo mirato ad integrare in un’unica proposizione strategica tutte le leve di comunicazione, dall’analisi del dato sino al contenuto creativo. Progetto che ha trovato organicità in Omni@, appunto.

«Omni@ – ha spiegato Francesca Costanzo, è una visione che diventa sistema, un sistema al cui centro ci sono i nostri clienti – . Noi dedichiamo a ciascuno di loro un servizio di consulenza a 360° per lo sviluppo del loro business. Siamo al loro fianco nelle scelte di comunicazione impegnandoci ogni giorno nella comprensione delle dinamiche del loro mercato, con un approccio data driven e risposte tailor made, integrate e in real time».

I primi clienti di Omni@: Mars, William Hill e Facile.it

La centralità del cliente è sottolineata dal nome dell’agenzia, che d’ora in avanti verrà declinato semplicemente aggiungendo ad “@” il nome del cliente gestito dal team dedicato, che verrà selezionato in sintonia con le esigenze del cliente stesso.

L’agenzia si appoggia a tutti i servizi centrali di Omnicom Media Group (come per le attività di Data Driven Marketing e CRM, per le soluzioni di digital marketing, per le ricerche, per la creazione di attività di Branded Content ed Entertainment).

Marco Girelli

Tra i clienti che la nuova sigla conta come già all’attivo, tutti frutto di nuove acquisizioni per il gruppo, troviamo William Hill (come già anticipato in occasione del lancio della nuova campagna del brand di betting: qui l’articolo), Facile.it e Mars (per quest’ultimo Omni@ cura planning e buying, mentre la strategia è gestita a livello internazionale da MediaCom) e altre aziende su cui il gruppo per ora mantiene la riservatezza, ma che portano l’amministrato già intorno ai 50 milioni di euro annui. «L’obiettivo in questa prima fase è arrivare ai 60, 70 milioni di billing», ha detto Marco Girelli, Ceo di Omnicom Media Group, secondo cui «La nascita di Omni@ va a completare l’offerta di OMG sul mercato italiano, percorrendo la strada verso il real time marketing».

OMG, imminente la riorganizzazione

Complessivamente, ha aggiunto Girelli, per Omncom Media Group, il 2015 «Si è chiuso con un fatturato in crescita del 10%, e con diverse acquisizioni che ci hanno permesso di pareggiare, in termini di amministrato, la perdita di Vodafone», top spender passato a MEC lo scorso aprile.

Il billing del gruppo, secondo gli ultimi dati Recma, si aggira attorno agli 880/900 milioni di euro nel nostro Paese. Ma lo stesso Girelli invita a non focalizzarsi troppo su questo dato: la crescita del fatturato delle media agency, oggi, passa infatti soprattutto dai servizi a valore aggiunto (legati soprattutto all’ambito dei dati e al business dei contenuti), che nel caso di OMG in Italia sono cresciuti del 45% nell’ultimo anno.

Non per nulla, Omnicom Media Group si sta preparando al lancio di una complessa riorganizzazione internazionale e locale – il progetto si chiama “OTF”, che sta per “Own the future” – che ridisegnerà l’operatività del gruppo con focus soprattutto sul fronte digitale e che dovrebbe portare, secondo quanto risulta a Engage, al lancio di tre nuove entità operative anche nel nostro Paese.

Il tutto dovrebbe essere reso noto entro il prossimo mese.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.