Mondadori e Mediamond lanciano Expo City Events, il “fuorisalone” di Expo 2015

Una serie di appuntamenti che animeranno Milano fino ad ottobre, divisi in 4 itinerari tematici e riuniti in una guida, un sito e un’app. A breve, intanto, è atteso il lancio dell’applicazione di Tv Sorrisi e Canzoni

di Alessandra La Rosa
05 maggio 2015
expo-city-events-presentazione
Un momento della presentazione

Crossmedialità. E’ questa la parola d’ordine di Mondadori per il 2015, che, forte di una galassia di property che spazia dalla stampa al digital, dalla tv agli eventi fisici, è capace di creare, mettendo in sinergia i vari canali, dei veri e propri “sistemi” editoriali, e di comunicazione.

Ne è un esempio Expo City Events, la nuova iniziativa, presentata il 5 maggio alla stampa, con cui il Gruppo di Segrate si candida a organizzare il “FuoriSalone” di Expo: un esclusivo palinsesto di eventi in occasione dell’Esposizione Universale con gli appuntamenti da non perdere a Milano da maggio a ottobre 2015.

Realizzato in collaborazione con Expo in Città, “Expo City Events” offre una ricca rassegna di attività, tra cultura e intrattenimento, che si compone di opening, mostre, eventi, showcooking e incontri con personaggi del mondo della cultura, del design e del food, organizzati all’interno di showroom, musei, location e siti storici del territorio milanese. Il tutto declinato in quattro itinerari tematici dedicati al meglio del Made in Italy: Design, Food, Fashion&Beauty e Culture&Innovation.

Quattro itinerari tematici che verranno presidiati da altrettante testate Mondadori: il Design da Interni, il Food da Sale&Pepe, il Fashion da Icon e la Cultura da Electa, che organizzaranno una serie di appuntamenti e, naturalmente, daranno visibilità all’iniziativa all’interno dei loro palinsenti editoriali.

Il tutto verrà racchiuso in quattro guide, disponibili in italiano e in inglese ed edite da Electa con progetto grafico a cura di Left Loft. Il primo dei cinque numeri di “Expo City Events Guide” sarà distribuito in 300.000 copie in oltre 110 punti in città: location e showroom aderenti al circuito, librerie Mondadori, bookshop ufficiale di Expo, bookshop di Palazzo Reale, Museo del ‘900, Triennale di Milano, Eataly, hotel qualificati della città, Gallerie d’arte contemporanea, locali e ristoranti. A fianco della guida, un sito dedicato, www.expocityevents.it e, a breve, un’app gratuita “Expo City Events”, scaricabile su iTunes e Google Play e firmata da Kiver. L’iniziativa sarà sostenuta da una campagna adv su stampa e affissioni statiche e dinamiche a Milano.

“Expo City Events” è stato realizzato da Mondadori e Mediamond, che ha sviluppato anche l’attività di coinvolgimento dei clienti pubblicitari, raccogliendo ottime risposte dal mondo delle aziende. «Sono 59 gli inserzionisti per la prima delle quattro guide tematiche – ha detto a Engage Davide Mondo, a.d. Mediamond -, con una forte concentrazione, visto il tema, di brand del mondo Living. Quello di Expo City Events è un progetto a cui crediamo molto, che ben sintetizza il nostro impegno su progetti crossmediali basati sulle sinergie tra i vari canali del gruppo. Ad essere coinvolte, infatti, saranno tutte le property della società, che daranno visibilità e copertura all’evento nel corso della sua durata ma anche prima e dopo».

Davide Mondo

Per la concessionaria, in linea con le dinamiche che hanno caratterizzato il mercato, l’anno è «iniziato in maniera difficile, ma ora si cominciano a vedere buone prospettive», ha dichiarato Mondo. Le cifre verranno ufficializzate nelle prossime settimane, in occasione della riunione del CdA di Mondadori in cui, tra l’altro, potrebbero essere decise anche le sorti dell’affaire Gruner+Jahr/Mondadori, di cui il gruppo editoriale sarebbe interessato a rilevare il 100% delle quote, operazione che di fatto lo renderebbe editore di Focus, Geo e Nostrofiglio.it.

Intanto, la concessionaria continua la sua strategia di sviluppo: giusto una decina di giorni fa Mediamond aveva ufficializzato l’entrata in organico di Paola Colombo, ex managing director di Xaxis Italia, in qualità di Responsabile Tecnologia e Business Development, con l’obiettivo di scegliere e integrare quelle tecnologie in grado di valorizzare e incrementare la ricchezza dei brand editoriali nel network, a partire dalla strutturazione di un’offerta Programmatic e di una piattaforma di Data Management. «Presidiamo ogni area di sviluppo – ha commentato l’a.d. -, impegnandoci su più fronti per rendere la nostra offerta sempre più crossmediale e sinergica con i vari elementi del network».

E l’attenzione alle potenzialità del digital ci sono stete confermate anche da Carlo Mandelli, direttore generale Periodici Italia Gruppo Mondadori che, intervistato a margine della presentazione, ci ha anticipato: «A breve lanceremo la nuova app interattiva di Tv Sorrisi e Canzoni, che consente di riconoscere l’utente e segnalargli i programmi televisivi più adatti a lui, dopo aver presentato la nuova release del sito a febbraio. Si tratta di un progetto che chiude un percorso di rivisitazione delle nostre property digitali, cominciato nel 2014 e proseguito all’inizio di quest’anno, un periodo in cui abbiamo presentato il sito di Sale&Pepe, e lanciato quelli di Casafacile e Interni».

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.