Mediaset si assicura i match dei Mondiali di calcio Russia 2018

Il gruppo guidato dall’a.d. Pier Silvio Berlusconi trasmetterà tutte le partite gratuitamente

di Lorenzo Mosciatti
21 dicembre 2017
gotze-gol

Mediaset ha ufficializzato l’acquisizione dei diritti di trasmissione dei Mondiali di calcio Fifa 2018, in programma la prossima estate in Russia. Per la prima volta nella storia, dunque, la televisione commerciale che fa capo alla famiglia Berlusconi trasmetterà le 64 partite della più importante competizione calcistica internazionale. E lo farà gratuitamente sui suoi canali del digital terrestre.

Certo, i Mondiali 2018 saranno un evento in Italia meno trainante del solito, sia per gli ascolti sia per la pubblicità, dal momento che la nostra Nazionale non vi prenderà parte (leggi qui l’approfondimento). Per Mediaset, però, che dalla stagione 2018-2019 non potrà più contare sulla Champions, l’acquisizione rappresenta un’importante operazione strategica per rilanciare il ruolo del gruppo nel mercato dei diritti tv.

Secondo indiscrezioni, Mediaset avrebbe ottenuto dalla Fifa i diritti tv per 78 milioni di euro. Oltre che in Italia, Russia 2018 sarà visibile in diretta e in chiaro anche sulle reti spagnole del Gruppo Mediaset. Domani mattina, nella sede di Cologno Monzese, l’amministratore delegato Pier Silvio Berlusconi illustrerà alla stampa i dettagli dell’operazione che rilancia il ruolo del gruppo nel mercato dei diritti tv del calcio.

I Mondiali di calcio sono stati sempre trasmessi dalla Rai. A partire dall’edizione del 2006, quella vinta dalla nostra Nazionale, Sky si è assicurata i diritti per la pay tv. Ora bisognerà capire quali strategie Mediaset intende mettere in atto per le altre piattaforme, se sarà interessata ad una cessione di alcuni match all’operatore satellitare e quali saranno le scelte nell’ambito della trasmissione sul fronte del digitale e del mobile.

La Rai, invece, che aveva partecipato all’asta, è rimasta a bocca asciutta. E si appresta ora ad affrontare una delle stagioni più difficili della sua storia dal punto di vista commerciale, considerando che dal 2018 la concessionaria Rai Pubblicità non potrà contare neanche sulla Formula 1. Viale Mazzini ha infatti deciso di non trasmettere più i Gran Premi di Formula 1, neanche un pacchetto ridotto, che rimarrano dunque un’eslusicva di Sky Sport.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.