Focus supera i limiti della carta con la realtà aumentata

Grazie a un’app, il magazine dedicato alla divulgazione scientifica di Mondadori propone foto 360° navigabili, video in 4K e render 3D. A sostegno una campagna on e offline

di Lorenzo Mosciatti
15 luglio 2016
Focus

Numero all’insegna dell’innovazione per Focus, il magazine dedicato alla divulgazione scientifica di Mondadori, nelle edicole a partire da mercoledì 20 luglio. Il giornale ha infatti sviluppato “Focus Realtà Aumentata”, una app disponibile gratuitamente su AppStore e Google Play, grazie alla quale i lettori potranno approfondire i contenuti della rivista cartacea con foto 360° navigabili, video in 4K e render 3D.

Lanciando la app e inquadrando la pagina di Focus, le immagini si animano creando una nuova esperienza fruibile dal proprio smartphone e tablet, trasformando il giornale in un vero e proprio device. L’applicazione è stata realizzata ad hoc da Ett.

“Quella che sperimentiamo nel numero di agosto – sottolinea il direttore Jacopo Loredan – è una nuova concezione di magazine, unica nel suo genere e mai provata prima.  Attraverso la realtà aumentata il giornale supera i limiti fisici del mezzo per esplorare nuovi territori e restituire al lettore un’esclusiva esperienza di fruizione dei contenuti che da statici si animano con interazioni ed esperienze innovative”.

A supporto del lancio dell’iniziativa è stata pianificata una campagna su reti televisive Mediaset, Sky, Discovery e Viacom, sulle principali radio italiane, sui settimanali Mondadori, sui quotidiani e un piano di comunicazione digitale. Per quanto riguarda l’online, sono partire una campagna Fb con foto a 360°, takeover nel circuito Widespace, native adv nel circuito Xaxis, banner sui siti properties Mondadori e splash page sul sito di Focus.

 

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno