Autoplay con l’audio, formati verticali, app tv: le novità video di Facebook

La società capitanata da Mark Zuckerberg spinge l’acceleratore sul video annunciando una serie di funzioni che puntano a arricchire ed estendere la fruizione di filmati sulla piattaforma, anche in chiave pubblicitaria

di Simone Freddi
15 febbraio 2017
facebook-generica

Autoplay con l’audio, formati verticali, app per la tv: Facebook spinge l’acceleratore sul video annunciando una serie di novità che puntano a arricchire ed estendere la fruizione di filmati sulla piattaforma social, anche in chiave pubblicitaria.

Facebook conferma, innanzitutto, il via libera ai video in autoplay con l’audio attivato. La novità, già anticipata dagli ingegneri di Menlo Park per gli spot (qui il nostro articolo), riguarderà in generale tutti i video. A partire da oggi, i filmati all’interno del News Feed attiveranno in automatico anche l’audio, senza la necessità di cliccare o “fare tap” sul video come avvenuto finora.

Si tratta di una scelta delicata per Facebook – che da sempre cerca di bilanciare le sue esigenze commerciali con l’esperienza degli utenti – che quindi introdurrà questa novità in maniera graduale, garantendo agli iscritti la possibilità di disattivare l’audio automatico tramite le impostazioni personali.

La società capitanata di Mark Zuckerberg asserisce di aver testato i video con l’audio automatico su alcuni gruppi di utenti prima di prendere questa decisione, ottenendo “feedback positivi”. Del resto, la fruizione di video su mobile sta diventando una pratica sempre più diffusa a cui gli utenti sono sempre più abituati, come ha confermato oggi anche comScore secondo cui ben 4,4 milioni guardano video quasi ogni giorno (qui il nostro articolo).

Dopo aver modificato l’algoritmo all’inzio dell’anno per premiare i video di lunga durata nel News Feed, Facebook oggi ha annunciato che gli utenti Android avranno la possibilità di continuare a visualizzare un video su Facebook in modalità picture-in-picture anche chiudendo l’applicazione. Una finestra resterà aperta permettendo agli utenti di navigare sul telefonino o fare altro mentre il video continua a girare (magari ospitando dei formati pubblicitari mid-roll, recentemente introdotti dalla piattaforma). Confermato poi anche l’arrivo di un nuovo formato, più ampio, per i video verticali “mobile-first”.

Nella strategia sempre più a 360 gradi varata dalla società capitanata da Mark Zuckerberg sul fronte video c’è infine spazio anche per lo schermo più tradizionale, quello televisivo (anche se in modalità “smart“): dopo le indiscrezioni del Wall Street Journal di due settimane fa, Facebook ha infatti confermato la conferma che sta lavorando ad un’applicazione video per la televisione. L’applicazione sarà inizialmente disponibile per Apple TV, Amazon Fire TV e per le Smart TV di Samsung. Successivamente arriverà la compatibilità anche per altre piattaforme.

Il social network ha sottolineato come l’applicazione offrirà un nuovo modo di godere dei video di Facebook all’interno di uno schermo più ampio. Attraverso questo applicativo gli utenti saranno in grado di visualizzare sulla TV di casa i video degli amici, delle Pagine che si sta seguendo ed i Live Video di tutto il mondo. L’app, inoltre, proporrà agli utenti “promoted videos”, tra cui potrebbero esserci video pubblicitari, basati sugli interessi dell’utente. Del resto non è un mistero l’interesse per il mercato della pubblicità “televisiva” da parte di Facebook, che recentemente ha iniziato a discutere con case di produzione e studi televisivi la possibilità di produrre format originali sulla scia di Amazon e Netflix. Il tutto dopo aver avviato i primi test sull’utilizzo del suo Ad Network per veicolare spot sulle connected tv nel mercato americano.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.