BFC punta ad oltre 9 milioni; dopo l’estate arriva Forbes

Secondo il piano strategico dellla società presieduta da Denis Masetti, la componente digital è destinata a diventare già nel 2019 quella con il più importante peso nei ricavi

di Lorenzo Mosciatti
14 luglio 2017
masetti
Denis Masetti

Blue Financial Communication punta a raggiungere entro il 2021 un fatturato di 9,2 milioni di euro, in forte crescita rispetto ai 2,9 milioni del 2016, e un Ebitda di circa 3,3 milioni, contro i 270.000 euro dello scorso anno. E diventare così uno dei leader nell’editoria orientata al mondo dei servizi finanziari e della business community. E’ quanto si evince dal piano strategico 2017-2021 esaminato e approvato dal consiglio di amministrazione della società presieduta da Denis Masetti.

Schermata 2017-07-14 alle 16.02.56

Secondo il piano della società quotata al mercato AIM della Borsa di Milano, focalizzato sulle divisioni Magazine, Digital ed Eventi, la componente digital è destinata a diventare già nel 2019 quella con il più importante peso nei ricavi, passando dagli 890.000 euro attesi quest’anno ai 3,45 milioni nel 2019 sino ai 4,93 milioni nel 2021. Il fatturato dei magazine salirà invece dagli 1,68 milioni del 2017 ai 3,07 del 2012, mentre il giro d’affari nel settore degli eventi lieviterà dai 960 mila euro di quest’anno a 1.170.000 euro del 2021.

A supporto della crescita del business e delle nuove iniziative, nell’arco del quinquennio sono previsti investimenti per circa 2,2 milioni, in particolare negli esercizi 2017 e 2018 finanziati con la cassa disponibile e il cash flow generato.

La struttura dei ricavi si svilupperà sempre di più verso una diversificazione delle linee di prodotto, si legge nel piano, con l’individuazione di 6 aree di business: Bluerating, Private (il mensile del private banking), Forbes, ITForum (eventi), Blueadvisor e Gooruf.

Forbes Italia arriva in edicola il 24 ottobre, il sito a settembre

Per raggiungere questi ambiziosi risultati, la società ha deciso di focalizzare le attività editoriali sui brand Bluerating e Forbes, in quanto marchi affermati e riconosciuti dal mercato. Tra i piani previsti figurano quindi l’avvio di iniziative digitali e dell’area eventi a supporto dei magazine. A breve è quindi atteso il lancio del progetto Forbes Italia: l’acquisizione della licenza pluriennale del celebre brand americano consentirà a Blue Financial Communication di sviluppare tre linee di business: il mensile, in edicola da martedì 24 ottobre, il sito ForbesItalia, forse già al via a settembre, e gli eventi ForbesLive (una prima iniziativa si svolgerà il prossimo 23 novembre). La società intende quindi sviluppare ulteriormente la partnership con Forbes Media nel luglio periodo.

alessandro-rossi
Alessandro Rossi

Direttore responsabile di Forbes Italia sarà Denis Masetti, mentre direttore editoriale è Alessandro Rossi. Sono previsti 11 numeri all’anno del magazine, al prezzo di 3,90 euro, oltre a quattro numeri speciali, che rimarranno in edicola per tre mesi.

Tra le altre novità figurano, il lancio ad ottobre, attraverso Blueadvisor, della piattaforma fintech a pagamento rivolta ai consulenti finanziari in concomitanza con la nuova normativa Mifid 2, per generare entrate costanti e stabili non legate alla congiuntura del mercato pubblicitario, e lo sviluppo di Gooruf, il social network dei servizi finanziari con base a Londra di cui è già prevista l’espansione in Asia. Gooruf è già disponibile in  lingua italiana ed entro fine anno sarà lanciata la versione in inglese, destinata ai mercati internazionali.

 

 

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.