Audiweb “disaggrega” le TAL. Dati di audience più trasparenti

Audiweb ha distinto le audience ‘’organiche”, derivanti dai siti di proprietà degli editori, da quelle “non organiche”, frutto di accordi di cessione del traffico. Intanto a febbraio 28,4 milioni di utenti si sono collegati almeno una volta alla rete

di Simone Freddi
13 aprile 2015
audiweb-2.0

Sono stati rilasciati i dati Audiweb relativi a febbraio 2015.

Dati piuttosto attesi, perché per la prima volta l’organismo che certifica le audience dei siti web italiani fornisce i dati delle singole testate editoriali “disaggregati” dalle TAL, ossia dagli accorpamenti tra siti diversi sotto lo stesso brand.

Quello della TAL è un caso spinoso: negli ultimi anni, molti tra i grandi editori avevano stretto accordi con realtà più piccole per aggregare sotto il proprio brand i dati di traffico di altri siti, non sempre coerenti con la “testata madre” (lo scorso febbraio, ilfattoquotidiano.it aveva pubblicato una gallery con alcuni casi curiosi).

I dati relativi alle aggregazioni erano leggibili anche in precedenza, addentrandosi tra le pieghe delle tabelle Audiweb e nelle distizioni tra “brand” e “channel”, ma secondo alcuni i dati non erano comunicati in maniera trasparente e si trattava, sostanzialmente, di un “modo legale” di “drogare” il mercato pubblicitario fornendo a investitori “distratti” dati gonfiati.

A partire dai dati di questo mese, Audiweb ha distinto le audience ‘’organiche”, derivanti dal traffico realizzato su siti di proprietà degli editori iscritti al servizio, da quelle “non organiche”, derivanti da accordi editoriali di cessione del traffico.

Va detto che, nella gran parte dei casi, i dati organici e non organici non divergono in maniera cospicua, almeno in riferimento alle principali testate giornalistiche italiane:

la Repubblica, total digital audience giornaliera (utenti unici mobile + pc): 

Con TAL: 1.663.677

Senza TAL: 1.542.774

 

 

Gazzetta dello Sport, total digital audience giornaliera (utenti unici mobile + pc): 

Con TAL: 975.558

Senza TAL: 920.942

La Stampa, total digital audience giornaliera (utenti unici mobile + pc):

Con TAL: 597.689

Senza TAL: 476.121

Il Sole 24 Ore, total digital audience giornaliera (utenti unici mobile + pc): 

Con TAL: 517.889

Senza TAL: 517.889 (non ci sono aggregazioni)

Il Messaggero, total digital audience giornaliera (utenti unici mobile + pc): 

Con TAL: 582556

Senza TAL: 489.494

 

Vediamo invece qualche testata all-digital:

Fanpage, total digital audience giornaliera (utenti unici mobile + pc):

Con TAL: 518.733

Senza TAL: 518.733

Blogo, total digital audience giornaliera (utenti unici mobile + pc):

Con TAL: 615. 785

Senza TAL: 615. 785 (non ci sono aggregazioni)

Il Post, total digital audience giornaliera (utenti unici mobile + pc): 

Con TAL: 348.254

Senza TAL: 279.303

 

 

Intanto, in base ai nuovi dati dell’Audiweb Database, la total digital audience nel mese di febbraio 2015 è rappresentata da 28,4 milioni di utenti collegati almeno una volta nel mese, pari al 52,7% degli italiani dai 2 anni in su, online per un tempo totale mensile di 44 ore in media per persona.

L’audience totale (da PC o device mobili) nel giorno medio è di 21,9 milioni di utenti, online per oltre 2 ore in media per persona.

I nuovi device la fanno da padrone: sono stati 17,6 milioni gli utenti online da device mobili nel giorno medio, il 40,6% degli italiani di 18-74 anni, collegati per 1 ora e 38 minuti per persona. L’audience online da PC è rappresentata da 12,9 milioni di utenti (dai 2 anni in su) online nel giorno medio e 26,2 milioni online nel mese.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno