Debutta l’archivio digitale del Corriere della Sera, con la collaborazione di Expert System

La tecnologia semantica della società analizza i testi, identifica il senso del discorso e classifica i contenuti in modo preciso. Intanto Mirata crea quattro installazioni a Milano per promuovere la nuova veste del sito

di Caterina Varpi
28 gennaio 2016
corriere-it-Mirata

E’ on line il nuovo Corriere.it – con un restyling che fa parte della riorganizzazione dell’offerta dell’intero sistema del Corriere della Sera – che ha visto, tra le altre cose, il debutto, il 27 gennaio, dell’archivio digitale con 140 anni di storia della testata.

Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione di Expert System, società attiva nello sviluppo di software semantici per la gestione strategica delle informazioni e dei big data, quotata sul mercato AIM di Borsa Italiana. Grazie alla capacità dell’analisi semantica della sigla di classificare automaticamente gli articoli in base al contenuto e di recuperarli tramite un motore di ricerca, i lettori hanno l’opportunità di navigare un patrimonio di informazioni che conta 2,5 milioni di pagine, 8 milioni di pezzi, 22 mila firme dal 1876 a oggi.

In modo automatico, la tecnologia semantica Cogito analizza i testi, identifica il senso del discorso grazie alla corretta comprensione del significato delle parole e delle frasi (semantica) e classifica i contenuti in modo preciso e omogeneo per consentire poi un agevole recupero delle informazioni di interesse.

«Siamo molto contenti di aver contribuito alla realizzazione di uno dei progetti editoriali più importanti degli ultimi tempi a livello internazionale – ha dichiarato Marco Varone, presidente e cto di Expert System. – In questo progetto innovativo, la tecnologia semantica svolge un ruolo chiave consentendo agli utenti un accesso facile e mirato ai contenuti di interesse, individuandoli all’interno di una enorme quantità di articoli come quella dell’archivio storico del Corriere».

Intanto, per promuovere la nuova veste del sito, Mirata ha allestito a Milano tre installazioni di tre maxi “C+ da 2,8m x 2,30m ciascuna in tre luoghi simbolo della città – Piazza San Babila, Piazza XXV Aprile e Piazza XXIV Maggio – su cui sono applicati un’infinità di magneti. Ciascun magnete, una frase di una firma storica del “Corrierone”, che potrà essere staccato e portato via con sé. In Via Solferino, di fronte all’ingresso della storica redazione, si trova la mega scritta “Credibilità” da 12m x 2,10m. Le installazioni rimarranno posizionate nelle quattro location per tutta la settimana.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.