Al via il progetto Audiweb 2.0. Gara per identificare i partner delle nuove rilevazioni

Il progetto punta a far evolvere il sistema di misurazione dei numeri di internet in Italia verso una forma “più completa e aperta” secondo standard condivisi, certificati e riconosciuti a livello internazionale. I partner della nuova ricerca verranno scelti attraverso un beauty contest, coinvolta anche comScore

di Simone Freddi
27 maggio 2015
audiweb-2.0

Cambiamenti in vista per il sistema di misurazione dei numeri di internet in Italia. Audiweb ha infatti annunciato il via al programma Audiweb 2.0, finalizzato allo sviluppo di una nuova piattaforma di rilevazione.

Il nuovo piano, varato dal Consiglio di Amministrazione di Audiweb e frutto dell’attività di analisi di un gruppo di lavoro dedicato, ha l’obiettivo di far evolvere il sistema di rilevazione verso una forma più completa e aperta e dare continuità ad una ricerca condotta secondo standard condivisi, certificati e riconosciuti a livello internazionale.

Enrico Gasperini

“Il programma Audiweb 2.0 – si legge nella nota stampa – risponde alle nuove esigenze di misurazione e rappresentazione di un mercato in continua evoluzione, in cui entrano in gioco nuovi attori e nuove metodologie nell’analisi e nella pianificazione dei media digitali, mentre si moltiplicano i sistemi di distribuzione”.

Dopo il lancio, avvenuto circa un anno fa, della Total Digital Audience che ha finalmente dato il giusto risalto al fenomeno del mobile internet, «Il 2015 segna una svolta nell’evoluzione della piattaforma Audiweb. In questi primi sette anni di operato, grazie al lavoro del team e dall’impegno continuo del comitato tecnico e dei nostri partner, abbiamo realizzato una piattaforma che misura le audience di tutti i principali canali di accesso alla rete per l’analisi e la pianificazione pubblicitaria», ha dichiarato Enrico Gasperini, presidente di Audiweb.

Il piano di sviluppo Audiweb 2.0, fa quindi sapere l’istituto, mira alla trasformazione della piattaforma di rilevazione in ottica aperta, sia nelle modalità di rilevazione, tenendo conto delle dinamiche complessive del mercato (player, pratiche di analisi, pianificazione e valutazione), che nelle modalità di distribuzione e condivisione dei dati, offrendo strumenti e informazioni adeguati per realizzare elaborazioni sempre più complesse anche in tempo reale.

In riferimento in particolare all’uso pubblicitario della piattaforma, Audiweb 2.0 segna il passaggio da un sistema di dati indispensabili nelle fasi di analisi e pianificazione strategica o operativa pre-campagna, a una nuova fase di sviluppo, in cui il sistema si apre per rendere disponibili i propri dati in modo più completo e adeguato a dinamiche sempre più automatizzate e aperte per la raccolta, l’uso, l’interpretazione e la verifica dei dati.

Parallelamente, in vista della scadenza del contratto con gli attuali partner di ricerca, Audiweb lancerà nel corso dell’anno un “beauty contest” per identificare i partner con cui intraprendere il lavoro di sviluppo del nuovo ciclo Audiweb 2.0.

Attualmente, Audiweb realizza i suoi servizi con 5 partner. L’organismo lavora con Nielsen per le rilevazioni dei dati da panel (Audiweb Panel PC e Audiweb Panel Mobile) e i relativi servizi di elaborazione. Gli altri partner sono Doxa, per l’esecuzione della Ricerca di Base, Memis per la consulenza metodologica, PricewaterhouseCoopers per la certificazione dei dati e dei flussi e Contactlab per i sistemi. Tutti contratti scadono a fine 2015.

Con la revisione degli incarichi lo schema potrebbe variare, sia nel numero dei partner sia nella natura dei servizi forniti da ciascuno di essi. Come ci ha spiegato Enrico Gasperini, infatti, «La scelta del beauty contest – una consultazione “aperta”, ma con un certo margine di discrezionalità per il committente, ndr – anziché di singole gare, è proprio legata alla volontà di rivedere l’impianto della nostra piattaforma di rilevazione, che vorremmo potesse ben rappresentare le esigenze del mercato non solo oggi, ma nei prossimi anni. Quindi il processo di selezione e il futuro assetto della piattaforma è anche legato all’esplorazione di quello che offre il mercato e dalle suggestioni che ci verranno dai soggetti coinvolti».

Al momento, ha precisato Gasperini, è partita una fase di request for information che porterà alla definizione dei punti-chiave del nuovo impianto di ricerca entro l’estate, mentre la selezione definitiva dei partner avverrà comunque entro l’anno.

Il presidente di Audiweb ha poi confermato il coinvolgimento nel beauty contest di comScore, principale concorrente di Nielsen a livello internazionale, che negli ultimi mesi più volte aveva sollecitato l’apertura da parte dell’istituto di un bando di gara per la definizione del nuovo partner per le rilevazioni dei dati da panel. L’esito di questa gara, o comunque l’apertura della stessa, potrebbe condizionare notevolmente i piani di sviluppo in Italia di comScore, accelerando l’apertura di una sede nel nostro Paese (attualmente la società da noi è rappresentata dal reseller Sensemakers).

 

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.