IF! Italians Festival #sovvertire: focus sulla formazione per la quarta edizione dell’evento

Torna a settembre il Festival della Creatività, organizzato e promosso da ADCI e ASSOCOM in partnership con Google. Sono già oltre 40 i partner e circa 30 gli ospiti italiani e internazionali che hanno confermato la loro partecipazione all’appuntamento milanese

di Caterina Varpi
28 giugno 2017
Capraro, Lampugnani, Nenna, Marazzini, Lanza
Da sinistra Capraro, Lampugnani, Nenna, Marazzini, Lanza

Dal 26 al 30 settembre, la creatività internazionale va in scena al Teatro Franco Parenti di Milano con la quarta edizione di IF! Italians Festival, organizzata e promossa dall’Art Directors Club Italiano e Assocom, in partnership con Google.

Il format dell’evento, completamente rinnovato, si snoderà su 5 giorni (uno in più rispetto al 2016) con i primi due interamente dedicati alla formazione, sviluppata sui due focus specifici “Digital & Tech” e “Arts & Craft”.

Il Comitato Organizzatore sta lavorando a circa 30 contenuti formativi, lecture, masterclass, workshop e laboratory che saranno suddivisi in palinsesto durante tutte e 5 le giornate del Festival. Alcuni di questi saranno organizzati e promossi grazie alle partnership internazionali siglate da IF! con la Berlin School of Creative Leadership, The One Club for Creativity di New York e con l’israeliana Mindscape.

I primi due appuntamenti, entrambi appartenenti al ciclo IF! Lecture “Arts & Craft”, vedranno Rocco Tanica e Walter Fontana vestire eccezionalmente i panni dei docenti con “Come scrivere una canzone (non necessariamente bella)” e “Far ridere per vivere”.

Oltre a Rocco Tanica e Walter Fontana, numerosi ospiti hanno già confermato la loro partecipazione all’evento. Tra questi Nicola Savino, Patricia Urquiola (in coppia con Federico Pepe, artista e direttore creativo esecutivo dell’agenzia DLVBBDO), il designer francese Sam Baron (Creative Director di Fabrica), l’imprenditore Marco Boglione (BasicNet), Michelangelo Tagliaferri (Accademia di Comunicazione), Paolo Troilo, artista, pittore ed ex pubblicitario di successo e l’ex pornodivo Franco Trentalance in coppia con Sergio Spaccavento (Executive Creative Director di Conversion).

Per il quarto anno consecutivo, Google è vicino al mondo dei creativi italiani per promuovere la collaborazione tra creatività e tecnologia. Quest’anno la presenza di Google a IF! avrà un duplice valore: ispirare verso le ultime tendenze tecnologiche, sempre più alla base delle strategie comunicative, e offrire strumenti pratici sull’uso delle proprie piattaforme, DoubleClick e YouTube.
Oltre a speaker d’eccezione come Ben Jones (Google Creative Director), Shuvo Saha (Director Google Digital Academy) e Pedro Pina (Global Client Partner Google), tra le attività in programma nella nuova edizione del festival sono già confermati i workshop tematici e il premio “Best Use of YouTube” all’interno degli ADCI Awards.

La cinque giorni milanese verterà il suo programma intorno al tema #sovvertire: “Sovvertire. Rovesciare la visuale, ribaltare il paradigma. Cinema, moda, letteratura, musica, arti grafiche e visive per elaborare nuove connessioni, ispirare, educare e comunicare imprimendo nuova potenza relazionale ai brand, ai loro prodotti e servizi. Arte applicata e tecnologia per sovvertire il sistema e indicare la strada a una nuova generazione di creativi e di brand”.

Il Festival della Creatività riserverà un doppio appuntamento con il riconoscimento alla migliore creatività italiana, gli ADCI Awards: l’IF! Short List Party con l’esposizione delle short list del premio durante l’opening ufficiale di giovedì 28 settembre, e lo Show di premiazione del 30 settembre, la cui regia è affidata quest’anno a Samuele Franzini, fondatore di Souldesigner Creative Technology Boutique e SWARM Hybrid Design Lab & Hackademy.

IF! Italians Festival celebra, quest’anno, anche l’arte promuovendo, in collaborazione con C41 Magazine, partner culturale del festival, una inedita mostra fotografica, inaugurata il 28 giugno.  “Urban resistances” è un progetto nato dalla collaborazione del giovane fotografo Maurizio Annese (classe 1990, che vive e lavora a Milano) e della sociologa Beatrice Zani e rimarrà aperto al pubblico presso l’Elita Bar di Via Corsico 5 per due settimane.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.