Il web efficace al centro del Digital Day di Google e Performedia

A Milano i due player hanno mostrato come il web e il digital marketing possano aiutare le aziende a costruire una strategia di marketing efficace

di Simone Freddi
14 luglio 2016
GoogleDigitalDay_relatori
I relatori del Google Digital Day

Quasi 38 milioni di italiani sono connessi a Internet, attraverso 6 differenti schermi: pc, tablet, smartphone, connected tv, wearabale devices e connected car.

Bastano questi numeri a spiegare perché essere presenti sui media digitali e farsi trovare dal consumatore diventa un asset imprescindibile per un brand che vuole dare un boost al proprio business: internet e i media digitali sono sempre più protagonisti della nostra quotidianità, e nel “customer journey” i touchpoint digitali sono presenti in tutti gli step: dalla fase di ispirazione, al confronto, all’acquisto sino al ri-acquisto.

Con l’obiettivo di mostrare alle aziende che vogliono costruire una strategia di digital marketing e advertising come il web e il digital marketing possano aiutarle a crescere, Performedia, la pure digital agency del Gruppo DigiTouch ha organizzato, in collaborazione con Google, il Google Digital Day, che si è svolto a Milano mercoledì sera allo Sheraton Diana alla presenza di un folto gruppo di aziende invitate e selezionate.

Durante l’evento il team di Google, rappresentato da Natalie Bagnall, Director SMB italy, Andrea Bonucci, Agency Head SMB Italy e Marco Gallo, Agency Development Manager, ha illustrato le soluzioni sviluppate dalla multinazionale per aiutare i brand a farsi trovare sul motore di ricerca, aumentare il livello di consideration e massimizzare le conversioni.

A seguire Annarita Olivieri, Managing Director di Performedia, ha raccontato due case history di successo, per mostrare degli esempi concreti di implementazione di una strategia efficace di promozione del brand, basata su un approccio ROI-driven.

Olivieri ha parlato di come l’attività digitale abbia permesso a Mukako, un ecommerce per neo-genitori, di ottenere in appena tre mesi notevoli risultati sia in termini di awareness sul target di riferimento sia di conversioni, con un Roas (return on advertising spending, ndr) del 42%.

Il secondo caso affrontato è stato invece quello di Minerva Labs e del suo Pure Gold Collagen, un integratore alimentare a base di collagene che si rivolge a un pubblico femminile di fascia alta. Qui, la Managing Director di Performedia, che affianca il cliente nelle attività media sia on che offline, ha illustrato i benefici dell’integrazione strategica tra i canali e della continua misurazione e ottimizzazione delle campagne.

Due esperienze molto differenti tra loro, da cui emerge come trait d’union la centralità di un approccio analitico e orientato ai Kpi come elemento necessario a massimizzare il potenziale di internet nel raggiungimento di risultati concreti.

«Siamo molto lieti di avere realizzato questo evento con il nostro partner storico Google. Crediamo molto nel digital marketing come leva per far crescere il business delle aziende e siamo sempre ben disposti a creare occasioni educational e tutorial per introdurre le aziende al digital marketing e mostrare loro i vantaggi di questo media e le sinergie che si possono creare con gli altri canali», ci ha detto a margine Annarita Olivieri.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.