“Can’t skip Portugal”, 10 milioni l’anno per la campagna all digital di Turismo de Portugal

La comunicazione promuove il Paese come meta di viaggi e coinvolgerà 20 mercati in tutto il mondo, Italia inclusa, con quattro video diffusi esclusivamente online

di Alessandra La Rosa
18 maggio 2017
Turismo-Portugal

Coinvolgerà 20 Paesi in tutto il mondo, Italia inclusa, con quattro video diffusi esclusivamente online. E’ la nuova campagna 2017/2018 del Turismo de Portugal che, con un investimento da dieci milioni di euro per anno, si prepara ad invadere i media digitali di Italia, Germania, Francia, Spagna, Brasile, USA, Cina, Olanda, Irlanda, Russia, Canada, India, Norvegia, Svezia, Danimarca, Finlandia, Austria, Belgio e Polonia.

Il messaggio, condensato nello slogan “Can’t skip Portugal”,  è semplice: non ci si può perdere un’esperienza così arricchente come scoprire una terra suggestiva e autentica e le sue mille attrazioni da vedere, gustare, sentire e sperimentare. Non si può stare fermi, bisogna andare, scoprire, imparare, vivere.

Tra gli interpreti della campagna, anche l’attore britannico James Palmer.

«Un lavoro notevole per il modo in cui equilibra l’emotività applicata alla cultura del nostro Paese e il messaggio promozionale che chiaramente identifica alcune delle nostre migliori attrazioni – commenta Luís Araújo, Presidente di Turismo de Portugal -. Il fatto che la campagna privilegi i media digitali, in particolare i social network, vuol dire permettere una grande partecipazione diretta del nostro popolo».

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno