TIM: la nuova adv è tutta da ballare con Just Some Motion

Al via il nuovo format di Havas WW Milan con il ballerino tedesco star del web che farà ballare il popolo di TIM. Il debutto su cinema e tv, poi anche internet, stampa, affissioni e Btl nel 2017

di Simone Freddi
22 dicembre 2016
tim-ballo-spot-2
Un frame della campagna

E’ bello avere tutto”, questo il claim del nuovo format di comunicazione di TIM sviluppato da Havas WW Milan, che si prepara a debuttare il 26 dicembre con uno spot da 60” che presenta una sequenza travolgente di persone che danzano insieme a Just Some Motion, il ballerino tedesco star del web con oltre 35 milioni di visualizzazioni, sulle note del neoswing di ‘All Night’ di Parov Stelar.

La nuova campagna si basa sul ballo, un linguaggio universale e trasversale, che trasmette energia e positività, comunicando gioia e passione. Nello spot diretto da Matthaus Bussman, infatti, Just Some Motion farà ballare il popolo di TIM, (il più grande in Italia con oltre 40 milioni di linee fisse e mobili), che in questo modo esprime la felicità e la leggerezza per avere finalmente tutto in un’offerta unica con un solo operatore.

L’integrazione tra i vari servizi in un’unica proposta rappresenta infatti uno dei punti cardine della strategia consumer di TIM: la compagnia infatti offre, oltre alla connettività, anche l’ultrabroadband fisso e mobile, cinema, calcio, cartoni, serie TV, soluzioni innovative per le imprese, servizi all’avanguardia e cloud.

Con il claim “E’ bello avere tutto”, il nuovo format ribadisce quindi la strategia di TIM basata sulla centralità del cliente, offerte convergenti e accelerazioni alle soluzioni quadruple play. TIM si propone di accompagnare l’Italia verso il traguardo della piena digitalizzazione, grazie alla realizzazione delle infrastrutture di rete ultrabroadband e alla diffusione dei servizi di ultima generazione.

Per quanto riguarda la strategia media, lo spot sarà on air nei cinema dal 26 dicembre e in tv il 31 dicembre e il 1 gennaio 2017 in una versione “istituzionale” da 60″. Da gennaio, poi, la campagna sarà integrata su tutti i mezzi (stampa, affissioni, web, BTL) e tornerà in tv dal 15 con la pianificazione dedicata alle offerte commerciali TIM.

Almeno fino alla fine dell’anno, il centro media di TIM è Maxus, il cui contratto però è in scadenza. La compagnia telefonica guidata dall’a.d. Flavio Cattaneo, che investe in comunicazione una cifra nell’ordine dei 75 milioni di euro annui, ha avviato a luglio una gara per l’incarico a cui, oltre alla centrale di WPP (con cui lavora dal lontano 2006) partecipano Omnicom Media Group, Dentsu Aegis Network, Publicis Media e Havas Media.

I vertici della compagnia hanno già sul tavolo tutte le proposte e la scelta potrebbe trapelare a giorni, forse già nella giornata di domani secondo alcuni rumors anche se pare più probabile che si dovrà attendere ancora, forse anche oltre l’Epifania.

Il team di Havas Worldwide Milan dedicato al progetto vede la direzione creativa esecutiva di Giovanni Porro, con Tiziana Mariani e Clelia Roggero che siglano rispettivamente art e copy della campagna. Casa di Produzione è Nonpanic, il mix audio è di Ferdinando Arnò. La campagna è girata in varie location tra cui diverse a Milano, incluse Piazza Cordusio e il Museo della Scienza e della Tecnica, che ha concesso di girare alcune scene a bordo del Sottomarino Toti.

tim-ballo-spot
Just Some Motion nello spot TIM

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.