E-commerce: gli acquisti da mobile superano quelli da desktop

Lo rivela lo studio di Criteo H1 2016 State of Mobile Commerce Report che mostra come, per quanto riguarda lo shopping online, crescono l’uso dello smartphone e gli acquisti in app

di Caterina Varpi
13 settembre 2016
Criteo-mobile-commerce

Criteo con il suo H1 2016 State of Mobile Commerce Report rivela come il mobile commerce sia arrivato a un punto di svolta: gli acquisti effettuati su dispositivi mobili hanno superato quelli da desktop.

Lo studio analizza le abitudini di acquisto dei consumatori per quanto riguarda l’mCommerce con i trend a livello globale, evidenziando come siano gli smartphone a dominare le vendite e come le aziende che sapranno sfruttare questa tendenza avranno successo nei prossimi anni.

“Il mobile commerce ha raggiunto un punto di svolta – ha detto Elie Kanaan, EVP, Marketing, di Criteo. – I retailer hanno bisogno di creare un’esperienza mobile e cross-device senza soluzione di continuità ed essere pronti ad interagire con gli utenti, non importa dove si trovano lungo il percorso d’acquisto. I marchi che seguiranno questo trend avranno un vantaggio sui concorrenti”.

La ricerca mostra come le aziende devono considerare il mobile come mezzo principale per guidare le vendite di eCommerce. Se i miglioramenti tecnologici hanno facilitato lo shopping sul cellulare, i marketer devono raggiungere i consumatori su tutte le piattaforme. I rivenditori, se vogliono aumentare le vendite, devono impiegare app e presenza sul mobile insieme con le strategie di targeting per interagire con i clienti, ovunque e ogni volta che questi ultimi sono alla ricerca di prodotti e servizi da acquistare.

mCommerce: crescono l’uso dello smartphone e gli acquisti in app

Il numero di eShopper, sia che acquistino da desktop sia da smartphone, continuaa crescere, con un tasso maggiore di transazioni sui dispositivi mobili. I marchi che hanno ottimizzato la loro esperienza di mobile shopping stanno superando i loro concorrenti. Nel primo semestre 2016, negli Stati Uniti, i rivenditori leader hanno visto aumentare le vendite da mobile del 30% anno su anno, acquisti che hanno rappresentato il 52% di tutte le transazioni di eCommerce. Per tutti i retailer statunitensi, la quota delle transazioni mobile è aumentata del 17% anno su anno. I marchi di moda e lusso nel secondo trimestre 2016 hanno visto crescere le vendite da cellulare del 40%, con un incremento del 17% rispetto al pari periodo dell’anno scorso.

Come già evidenziato dal report di zanox Mobile Performance Barometer, lo smartphone continua ad accrescere la sua importanza come dispositivo usato per lo shopping online, grazie a caratteristiche che permettono di fare acquisti in maniera semplice e veloce, mentre l’acquisto da tablet è in declino. Per la prima volta, è stato fatto tramite smartphone il maggior numero degli acquisti mobile nei principali mercati di tutto il mondo, compresi gli Stati Uniti, dove sono state effettuate da cellulare il 67 per cento delle vendite, in crescita del 26% anno su anno. La maggior parte delle operazioni di commercio elettronico mobile sono stati completati su iPhone. Tuttavia, Android segna un 57% di crescita anno su anno – 1,5 volte quella di iPhone.

I marchi leader nel commercio elettronico stanno lanciando app che forniscono ai consumatori l’ambiente ideale per un’esperienza di shopping coinvolgente da dispositivi mobili, grazie a funzionalità come la possibilità di fruire dei contenuti offline, le notifiche push, la velocità di caricamento, la personalizzazione. Questi rivenditori hanno visto fino al 54% in più delle loro transazioni mobile generate in app nel secondo trimestre 2016, con un aumento dal 47% nel 2015. Le applicazioni convertono fino a tre volte di più rispetto ad altri ambienti per lo shopping online. Per la prima volta le applicazioni hanno visto maggiori ricavi rispetto a desktop e web mobile, con una media di 127 dollari in-app contro 100 dollari sul desktop e 91 sul Web mobile. I leader nelle app mobile arrivano al 90% in più delle conversioni rispetto a rivenditori emergenti.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.