Chi ha paura del dato cattivo?

di Roberto Carnazza

Laureato in Scienze della Comunicazione all’Università di Bologna, comincia subito la sua carriera lavorativa sul web, nella neonata Yahoo! Italia. Passa poi da Universal Interactive e Profero, per giungere nel 2006 in Starcom Italia, dove ha ricoperto la carica di Digital Director per più di 4 anni. Nel 2010 ha intrapreso una nuova “sfida”, lanciando sul mercato italiano le attività di Weborama, oggi leader europeo nella Data Science con un retaggio storico profondamente ancorato alla tecnologia per la gestione delle attività di marketing online.

La Data Science diventa Pop #2

Dopo un primo appuntamento dedicato agli usi pop dei dati, continuiamo la nostra carrellata, ancora una volta, lasciando la parola a Thierry Bignamini, Head of Client Services di Weborama. Easy Money Far quadrare i conti è tra le parti peggiori della vita adulta. Ti obbliga a venire a patti con la realtà ed ammettere che anche quest’anno […]

La Data Science diventa Pop

Volendo impostare un discorso strutturato su dati, DMP e data management, ho pensato che la cosa migliore fosse cominciare col fornire un contesto, introducendo i diversi ambiti in cui l’utilizzo dei Big Data ha fatto la differenza. Per non partire subito con un tripudio di acronimi e tecnicismi, ho ritenuto di dare una connotazione più […]