Mondelez mette in gara il media internazionale

La consultazione coinvolge in particolare le zone AMEA (Asia, Medio Oriente e Africa) e MEU, area cui fanno capo i mercati europei

di Alessandra La Rosa
08 marzo 2018
mondelez

Mondelez International rivede i suoi partner media globali.

Secondo quanto riporta AdWeek, la multinazionale di beni di consumo avrebbe già nominato le sue agenzie di riferimento per il Nord America (Spark Foundry di Publicis Media e VaynerMedia per il digital), e ora starebbe passando ai mercati cosiddetti “internazionali”, in particolare nelle zone AMEA (Asia, Medio Oriente e Africa) e MEU, area cui fanno capo i mercati europei, Italia compresa.

«Con questa revisione dell’incarico stiamo abbracciando una nuova visione della nostra strategia di acquisto media, con l’intento di seguire i trend chiave del mercato come programmatic, trasparenza ed ecommerce», ha dichiarato alla testata americana un portavoce della società.

In Italia, in cui al momento l’incarico media è gestito da Carat, la società investirebbe annualmente un budget di comunicazione intorno ai 40 milioni di euro.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.