Google punta sul business hardware: sua una fetta di HTC per 1,1 miliardi di dollari

Grazie all’accordo, 2000 talenti di HTC entreranno in Big G come parte dell’organizzazione hardware. Intanto Mountain View prepara per il 4 ottobre il lancio della seconda generazione di dispositivi

di Alessandra La Rosa
21 settembre 2017
htc-google

Prima era solo un’indiscrezione di mercato, ma ora è ufficiale: Google ha stretto un accordo con HTC per potenziarsi sul fronte hardware.

A renderlo noto è la stessa Google, in un blog post a firma di Rick Osterloh, Senior Vice President Hardware della società. “Abbiamo firmato un accordo con HTC, leader nell’elettronica di consumo, che nei prossimi anni a venire darà vita ad un’ancor maggiore innovazione di prodotto. Grazie a questo accordo, un team di talenti di HTC entrerà in Google come parte dell’organizzazione hardware. Questi futuri membri di Google sono persone grandiose con cui abbiamo già lavorato sulla linea di smartphone Pixel, e non vediamo l’ora di vedere quello che potremo fare insieme come un unico team”, scrive il manager, aggiungendo che “l’accordo include anche una licenza non esclusiva sulla proprietà intellettuale di HTC“.

Google e HTC in effetti si conoscevano già prima di questo accordo. Le due aziende infatti avevano lavorato recentemente insieme alla realizzazione degli smartphone Pixel, di cui HTC aveva curato la produzione, nonché al Nexus One nel 2010 e al tablet Nexus 9 nel 2014. HTC è stata anche la prima azienda a realizzare uno smartphone con sistema operativo Android, l’HTC Dream nel 2008.

L’operazione sarebbe costata a Google circa 1,1 miliardo di dollari e, secondo il Financial Times, dovrebbe prevedere il trasloco negli uffici di Big G di circa 2000 persone. Non sarebbe previsto, invece, il trasferimento di eventuali asset di manufacturing di HTC. Per questo Google non chiama esplicitamente l’operazione un'”acquisizione”, quanto piuttosto un accordo per lavorare con dipendenti di HTC che progettano e costruiscono hardware.

Big G sta puntando sempre più sul business hardware: dopo il lancio lo scorso autunno della prima famiglia di prodotti Made by Google, la società è già pronta a svelare la seconda generazione di device il prossimo 4 ottobre.

L’operazione con HTC è ora soggetta alle dovute verifiche, e ci si attende venga definitivamente chiusa all’inizio del 2018.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.