Eni chiude la gara e conferma TBWA\Italia come agenzia

L’agenzia guidata da Marco Fanfani, che già lavorava per Eni dal 2010, dovrebbe aver ottenuto la riconferma dell’incarico superando le altre agenzie coinvolte nella consultazione: Young & Rubicam, McCann, Leo Burnett e Havas WW Milan

di Lorenzo Mosciatti
13 luglio 2015
Logo-eni

Si chiude con la vittoria di TBWA\Italia la gara avviata da Eni per individuare il proprio nuovo partner creativo. L’agenzia guidata da Marco Fanfani, che già lavorava per Eni dal 2010, dovrebbe aver ottenuto la riconferma dell’incarico superando le altre agenzie coinvolte nella consultazione: Young & Rubicam, McCann, Leo Burnett e Havas Worldwide Milan.

Il quadro dei partner di comunicazione della compagnia energetica si ricompone quindi all’insegna della continuità, con la riconferma di TBWA\Italia che si somma a quella di ZenithOptimedia, anch’essa riaffermata come centro media di riferimento al termine del relativo pitch.

Marco Fanfani

Le due consultazioni erano state aperte a inizio primavera, dopo che ai due partner ZenithOptimedia e TBWA\Italia erano scaduti i rispettivi incarichi, prorogati fino alla fine di giugno (e a loro volta prorogati per il biennio 2012-2014 dopo le assegnazioni relative al periodo 2010-2012).

Per Eni, che lo scorso anno ha investito in comunicazione qualcosa come 23 milioni di euro (una cifra cospicua, ma nettamente inferiore rispetto agli anni precedenti), il primo step della nuova comunicazione prevede una importante campagna stampa.

Contattata da Engage, Eni non ha voluto rilasciare commenti sulla notizia.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno