Danone Italia verso il lancio di Danette Sensation. Spesa adv 2015 a +27%

Il Gruppo, come spiega il direttore marketing Frédéric Sudre, ha spostato l’attenzione dalla tv a un media mix articolato per le sue comunicazioni. Al digital va dal 10 al 30% del budget a seconda dei brand. La referenza in arrivo nel 2016

 

di Teresa Nappi
12 novembre 2015
Frédéric-Sudre-Danone
Frédéric Sudre

Con nuovi lanci di prodotto e una strategia di comunicazione basata su un media mix articolato e multidevice, sostenuta inoltre da un budget in crescita rispetto al 2014, Danone Italia si appresta a chiudere un anno puntellato da una serie di importanti novità, soprattutto in termini di offerta ai consumatori: «Nel corso di quest’anno – spiega Frédéric Sudre, direttore marketing della branch tricolore – abbiamo lanciato 3 nuove referenze di Danio, lo yogurt alla greca: Banana, Pera e Vaniglia. Poi, abbiamo lanciato Activia Fruit Fusion che unisce la cremosità di Activia a nuove combinazioni di frutti: Lampone-Litchie, Mirtilli-Acai, Pesca-Ananas. Infine, pensando ai nostri piccoli consumatori, abbiamo lanciato la linea Disney Star Wars, al gusto fragola, disponibile sia in versione yogurt da bere (Shaker, 250ml con cannuccia applicata, ndr), sia in confezioni da 4 vasetti da 100gr con divertenti packaging personalizzati con i personaggi della saga».

Ciascun lancio è stato sostenuto, o lo sarà, da una campagne ad hoc?

L’innovazione per noi è una leva di crescita molto importante, quindi puntiamo molto sui nostri nuovi lanci, sostenendoli anche da un punto di vista della comunicazione con campagne above e below the line.

Che tipo di media presidiate per raggiungere il vostro target?

Siamo passati da un media mix 100% tv ad un planning più articolato, che oltre al piccolo schermo comprende anche altri mezzi, come web, radio e out-of-home, in linea con la dieta mediatica del nostro consumatore. Per massimizzare i touchpoint con il nostro target, ci stiamo inoltre concentrando a integrare le nostre campagne di comunicazioni con attivazioni sul territorio.

Il digital, in particolare, quanto è strategico per un Gruppo come Danone?

Considerato che la ormai famosa generazione dei Millennials, i cosiddetti digital natives, rappresentano i consumatori del futuro, trovare il modo giusto per comunicare con loro diventa quanto mai fondamentale. Va quindi da sé che oggigiorno il digital è più che strategico.

Quali sono le agenzie che collaborano con Danone per ciascun brand?

Per tutti i nostri brand l’agenzia creativa è Y&R/VML e il centro media è Mindshare. Nel caso specifico di Actimel, stiamo collaborando anche con The Big Now.

Cosa ci può dire rispetto al budget investito in comunicazione quest’anno?

Il budget 2015 è cresciuto del 27% rispetto al 2014 con una forchetta che va dal 10 al 30% per l’online, a seconda dei brand.

Infine, ci sono novità che ci può anticipare sul 2016?

Nel 2016 lanceremo la nuova variante Danette Sensation (già presente nel mercato francese, ndr), dove gusto e piacere sono raddoppiati. Ma non voglio svelarvi troppo, scoprirete questa nuova esplosione di gusto nei prossimi mesi.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.