Banzai cede Saldiprivati a Showroomprive per 38 milioni

Pietro Scott Jovane, Ad di Banzai: «Con i proventi della cessione rafforzeremo ulteriormente la posizione di leadership di ePRICE». Grazie a questa operazione la società prevede di chiudere l’esercizio 2016 in utile

di Caterina Varpi
04 ottobre 2016
pietro-scott-jovane-Banzai
Pietro Scott Jovane

Banzai ha firmato la cessione di Saldprivati a Showroomprive, player europeo delle vendite private online specializzato nella moda, che aveva fatto un’offerta d’acquisto a fine luglio (leggi l’articolo dedicato).

Il perimetro dell’operazione comprende l’intera quota (100%) detenuta da Banzai S.p.A. in Saldiprivati, che nel 2015 ha registrato ricavi per 44,3 milioni di euro e nel primo semestre 2016 22,6 milioni di euro. La realtà, creata nel 2007 a Milano, è il secondo player delle vendite private in Italia con 2,7 milioni di membri. Come Showroomprive, Saldi Privati propone un’ampia offerta di marche italiane con un focus sulla moda e rivolte principalmente alle donne. Il sito ha colto tempestivamente le opportunità del mobile, e ad oggi genera oltre il 50% delle vendite attraverso questo canale.

Il prezzo dell’operazione (Enterprise Value) è pari a 38 milioni di euro, su base debt-free e cash free, inclusa una quota di earn-out a favore di Banzai fino a 10 milioni di euro, al verificarsi di alcune condizioni legate ai risultati 2018 delle attività cedute. Il prezzo di cessione include anche un ulteriore importo pari a 5 milioni di Euro, legato al raggiungimento degli obiettivi 2017 legati al buon esito del processo di carve-out delle attività di Saldiprivati. Il multiplo della transazione è pari a 0.9x EV/SALES 2016 LTM al 30/6/2016 incluso earn-out.

L’incasso al closing è pari a 28,0 milioni di euro, prima dei costi non ricorrenti legati alla vendita, di cui 2,5 milioni di euro un deposito a garanzia. La cessione sarà perfezionata entro novembre.

L’operazione comporterà alla firma una plusvalenza lorda pari a circa 6 milioni di euro a livello consolidato, prima dei costi complessivi e non ricorrenti legati alla vendita. Si prevede che a seguito degli effetti positivi derivanti dalla cessione Banzai chiuderà l’esercizio 2016 in utile a livello consolidato.

Bruno Decker, fondatore e Ceo di Saldiprivati, resta alla guida della società e si unisce al team dirigenziale di Showroomprive.

Banzai punta su ePRICE

«Banzai si concentra sul segmento Tech and Appliance, in cui opera ePRICE, leader assoluto nel mercato online dei grandi elettrodomestici, con una offerta che unisce un catalogo di oltre 2 milioni di prodotti alla fornitura di servizi di consegna e installazione al cliente finale – dichiara Pietro Scott Jovane, Amministratore Delegato di Banzai. – Con la campagna Tv iniziata il 23 settembre stiamo lanciando l’offerta di servizi di ePRICE e con i proventi della cessione rafforzeremo ulteriormente la posizione di leadership sia in termini di offerta diretta che indiretta attraverso il marketplace, da poco aperto a merchant esteri. Avviamo inoltre una collaborazione strategica quinquennale con il gruppo Showroomprive sul fronte della logistica in Italia».

L’accordo con Showroomprive prevede, infatti, che successivamente alla vendita di Saldiprivati, Banzai gestisca per un periodo di cinque anni le attività di logistica e fulfilment legate all’intero perimetro delle attività italiane di Showroomprive, contribuendo quindi in termini di volumi alla efficienza della struttura logistica di Banzai.

«In meno di 6 mesi abbiamo completato il processo di ridefinizione del nostro perimetro di business concentrandoci sui segmenti a maggior tasso di crescita e di evoluzione – dichiara Paolo Ainio, Presidente di Banzai – La focalizzazione sul mercato Tech and Appliance e la dotazione finanziaria risultato delle operazioni straordinarie ci mette nelle condizioni migliori per cavalcare lo spostamento online del retail fisico. Proseguiremo il processo di estensione della nostra offerta sul fronte dei servizi che, inevitabilmente, seguiranno il movimento verso l’online del retail».

Banzai-Paolo-Ainio-quotazione
Paolo Ainio

I proventi della cessione saranno utilizzati per rafforzare la presenza del gruppo e la quota di mercato nell’e-Commerce, per incrementare la base clienti e la gamma di servizi offerti da ePRICE. La presentazione delle nuove linee strategiche avverrà in concomitanza con la presentazione dei risultati 9M16, prevista per il 10 novembre.

Showroomprive diventa il secondo attore delle vendite private in Italia

Per quanto riguarda Showroomprive, con questa operazione diventa il secondo attore delle vendite private in Italia, Paese strategico per il volume dell’industria della moda e a forte potenziale di crescita, considerato che il tasso di penetrazione del commercio elettronico è inferiore alla media europea.

Questa operazione permette a Showroomprive di raggiungere una tappa significativa nello sviluppo della sua strategia multi-locale a livello internazionale, iniziata alla fine dal 2015. Una strategia che è parte di un costante processo di miglioramento della qualità del servizio e dell’offerta proposta ai suoi membri e alle marche partner, in Francia e all’estero. Al termine di questa acquisizione Showroomprive realizzerà oltre il 20%  del proprio fatturato all’estero.

L’integrazione di Saldiprivati permetterà a Showroomprive di accedere a un portafoglio esteso di brand e di offrire ai propri membri le più importanti marche di moda ai migliori prezzi in tutti i mercati. Showroomprive beneficerà del forte richiamo dei marchi italiani, che rappresentano quasi il 70% dell’offerta di Saldiprivati.

Oltre all’ampliamento dell’offerta del Gruppo in tutti i mercati, che si arricchisce attraverso la condivisione dei portafogli di brand, sono attese importanti sinergie rispetto alla  tecnologia e il marketing, oltre che alla logistica, come anticipato sopra.

Showroomprive farà affidamento sul team di Saldiprivati per accelerare il suo sviluppo in Italia.

Thierry Petit e David Dayan, co-fondatori e co-Ceo di Showroomprive dichiarano: «Questa acquisizione segna una tappa importantissima nella dinamica di espansione internazionale di Showroomprive, un’operazione che rafforza la nostra presenza in Italia, mercato importante per la moda e a forte sviluppo per l’eCommerce. Saldiprivati è una realtà il cui DNA è in linea con quello di Showroomprive. Ci appoggeremo ai loro team e al suo fondatore, Bruno Decker, con cui condividiamo la stessa visione del business».

Thierry-Petit-David-Dayan
Thierry Petit e David Dayan

Bruno Decker, fondatore e Ceo di Saldiprivati, ha dichiarato: «Siamo felici di unirci al gruppo Showroomprive, uno dei leader delle vendite private online in Europa. L’accesso al portafoglio di marchi di Showroomprive, la sua forza di penetrazione e la sua capacità di innovazione ci permetteranno di accelerare la nostra crescita».

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.