Uber sceglie dopo gara OMD per il media internazionale; incarico anche in Italia

La scelta da parte dell’applicazione che mette in collegamento diretto passeggeri e autisti è avvenuta a seguito di un pitch. Nel nostro paese confermata la società di cui è managing director Graziana Pasqualotto

di Lorenzo Mosciatti
16 febbraio 2017
Uber-2017

Uber ha affidato la gestione del suo media internazionale a OMD, il network di Omnicom Media Group. La scelta da parte dell’applicazione che mette in collegamento diretto passeggeri e autisti è avvenuta a seguito di una gara.

graziana-pasqualotto
Graziana Pasqualotto

La società americana già lavora da due anni con Omd sul mercato italiano dove è guidata dal managing director Graziana Pasqualotto. In termini di comunicazione Uber opera per lo più su singoli progetti che hanno una declinazione sia offline sia online, con attività anche sul territorio.

L’incarico è stato ora esteso a diversi altri mercati nel mondo, tra cui Gran Bretagna, Russia, Francia, Nigeria, Kenya, Uganda, Tanzania, Ghana, Sud Africa, Egypt, Pakistan, Arabia Saudita, Polonia e Ucraina.

La spesa pubblicitaria internazionale di Uber dovrebbe ammontare a circa 280 milioni di euro.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno