Publicis Media: focus su Blue 449 per completare la riorganizzazione, in arrivo Andrea Di Fonzo come a.d.

La holding pubblicitaria punta a crescere ancora nell’area media con una centrale dal posizionamento “Open Source” e orientato all’innovazione. A guidarla sarà l’ex managing director di MediaCom, che la scorsa estate ha concluso il suo rapporto con GroupM

di Simone Freddi
11 gennaio 2017
di-fonzo-blue449
Andrea Di Fonzo

Continuano le manovre in casa Publicis Groupe, in seguito alla riorganizzazione annunciata lo scorso marzo della branch Media che ha visto, tra l’altro, la separazione di Starcom da Mediavest e la “scissione in due” di ZenithOptimedia. Ora Zenith opera come agenzia stand-alone, mentre Optimedia in un primo momento ha unito le forze con Blue 449, trasformandosi per un breve periodo in Optimedia | Blue 449, per diventare quindi a dicembre semplicemente Blue 449.

L’ultima fase di sviluppo della “nuova” Publicis Media, articolata quindi in quattro centrali, riguarda in particolare quest’ultima sigla, con una serie di attività che propedeutiche all’affermazione in tutto il mondo, Italia inclusa, di Blue 449 come vero network internazionale con un’identità ben definita, quella di agenzia media “Open Source”, fortemente orientata all’innovazione e alle collaborazioni trasversali al gruppo (e non solo).

Nelle scorse settimane, gli ultimi Paesi in cui erano ancora in uso i brand Optimedia (negli Usa, tra gli altri) e Match Media (in Australia) hanno assunto la nuova denominazione e la prossima settimana, a Madrid, si terrà un incontro globale tra i vertici dei vari uffici di Blue 449 per allineare obiettivi e strategie del network, che conta 1.200 dipendenti distribuiti in 14 mercati su 22 uffici, e nuove aperture in programma già nel corso di quest’anno in Messico, Bulgaria, Taiwan e a Singapore. 

Nata in seno al gruppo in seguito all’acquisizione dell’agenzia indipendente Walker Media nel 2013, in Italia Blue 449 è arrivata a maggio 2015, raccogliendo l’eredità di FMGC che le ha portato in dote, in particolare, un cliente come Ferrero, a cui nel corso del 2016 si sono aggiunti i budget media di Hewlett Packard Enterprise, Alibaba, Clarins, Puma, Disneyland Paris.

Il gruppo, tuttavia, punta decisamente a far crescere l’agenzia anche in Italia e ha chiamato a dirigerla Andrea Di Fonzo che, all’inizio della scorsa estate, ha concluso la sua esperienza in MediaCom dove ricopriva il ruolo di managing director. Il profilo di Di Fonzo, che in precedenza è stato anche Chief Digital Officer di GroupM, membro del Board di GroupM Digital Emea e di H-Art, nonché, in passato, consigliere di IAB Italia e di Audiweb ed è inoltre docente di Industry Structure of Digital Communication alla Alma Bologna Business School, appare particolarmente coerente con quello di un’agenzia media che ha strategia, innovazione e tecnologie data-driven nel proprio DNA.

Di Fonzo, che secondo indiscrezioni dovrebbe probabilmente entrare in carica all’inizio di febbraio, assumerà il ruolo di a.d. e prenderà il timone dell’agenzia e del suo nucleo operativo in cui spicca la figura di Luca Marinaro, che a quanto ci risulta sarà confermato nell’attuale ruolo di managing director e che è responsabile per Ferrero non solo in Italia, ma anche in altri mercati-chiave come Francia e Spagna.

Vista la forte vocazione al new business attribuita da Publicis Groupe a Blue 449, è comunque lecito ipotizzare che il team verrà rafforzato con una serie di profili idonei alla piena realizzazione della identità di “Challenging Brand” dell’agenzia.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.