Maserati sceglie Accenture Interactive come “global experience agency” per il digital

A seguito di una gara, la sigla di Accenture ha ora il compito di curare ogni aspetto della customer experience online, dal posizionamento del marchio alla creatività, dai contenuti fino alla pianificazione in programmatic

di Teresa Nappi
28 novembre 2017
Maserati

Accenture vince la gara Maserati e diventa la global experience agency di riferimento del brand. L’incarico è di fatto stato vinto da Accenture Interactive, sigla alla quale è stato affidato il compito di curare per la casa automobilistica ogni aspetto della customer experience, dal posizionamento del marchio alla creatività, dai contenuti fino alla pianificazione in programmatic e a iniziative di data-driven marketing.

Maserati, brand italiano di auto di lusso con sede a Modena, è il primo cliente a nominare Accenture Interactive come “global experience agency of record”. Karmarama, l’agenzia pubblicitaria londinese che Accenture Interactive ha acquisito un anno fa (qui l’articolo dedicato), sarà il principale centro creativo di riferimento.

Con questa ulteriore conferma, si delinea in modo chiaro la linea strategica abbracciata da Accenture che sta puntando forte sulla sua espansione nei servizi di marketing, sfidando il tradizionale ruolo delle agenzie pubblicitarie.

Accenture Interactive consentirà a Maserati di avvalersi di nuove e potenti soluzioni end-to-end di creative data driven marketing, digital analytics e digital performance management, migliorando e allineando tutti i touchpoint lungo il customer journey. Inoltre Accenture Interactive progetterà nuovi contenuti digitali personalizzati per coinvolgere maggiormente clienti e prospect e fornirà importanti insight per aiutare Maserati a personalizzare al meglio la  customer experience.

Maserati vuole in particolare che Accenture Interactive contribuisca “a migliorare l’esperienza cliente Maserati in tutti i canali digitali”, a “incrementare le vendite globali” e a “estendere il patrimonio del marchio Maserati in tutto il mondo”.

Gli obiettivi fissati da Maserati

Jacob Nyborg, responsabile marketing di Maserati, ha dichiarato, che la casa automobilistica ha oggi bisogno di un’agenzia globale perché è cresciuta passando da produttore di nicchia di alto livello – che in media vendeva solo poche migliaia di auto all’anno -, a marchio Luxury tra i più venduti, con una media di 50.000 veicoli all’anno. «Questa è una cosa abbastanza nuova», ha dichiarato Nyborg alla testata inglese Campaign, spiegando così perché Maserati in precedenza non aveva un’agenzia creativa globale e perché ora aveva senso collaborare con un’agenzia su scala mondiale.

Accenture Interactive si concentrerà sugli otto principali mercati Maserati, che comprendono Stati Uniti, Cina, Germania, Regno Unito e Medio Oriente. Questi mercati rappresentano circa l’85% delle sue vendite globali.

Maserati non sta aumentando in ogni caso il proprio investimento. Nyborg, che ha rifiutato di rivelare le dimensioni del budget, ha semplicemente specificato: «Abbiamo preso le risorse che spendiamo in tutto il mondo e le abbiamo raccolte in un unico piatto». Con Accenture, il manager afferma: «Saremo molto più bravi a comprendere i dati e il comportamento dei consumatori e agiremo sulla base di queste informazioni».

Maserati, come anticipato, seguirà le pianificazioni programmatic in-house con l’aiuto di Accenture Interactive. Publicis Media, attraverso Starcom, continuerà invece a gestire gli acquisti di media tradizionali, dopo che ha vinto l’incarico media globale per Fiat Chrysler Automobiles (la casa madre di Maserati) un anno fa (leggi qui l’articolo dedicato). Dal perimetro di Starcom resta escluso il media-buying negli Stati Uniti, che invece è gestito da UM di Interpublic.

Per completezza, infine, è bene ricordare che invece a Cohn & Wolfe è affidata la gestione dei social media di Maserati a livello globale.

Nyborg ha affermato che è importante che Accenture Interactive, Starcom e Cohn & Wolfe lavorino a stretto contatto “come un’unica squadra” e che alcuni membri dello staff si confrontino costantemente.

Anatoly Roytman, Amministratore Delegato di Accenture Interactive in Europa, Africa e America Latina, ha aggiunto: «Nel nostro ruolo di experience agency di riferimento per Maserati, andremo oltre gli storici silos del business e del marketing per creare un approccio orizzontale e connesso alla creatività e sviluppare straordinarie esperienze per i clienti che guidino la crescita del business dell’azienda. L’incarico affidatoci da Maserati è chiaro: dobbiamo utilizzare il digitale per sostenere le vendite delle sue auto, e allo stesso tempo, costruire una brand equity Premium. Siamo qui per progettare una strategia di marketing globale pensata per raggiungere entrambi questi obiettivi in modo connesso, aspirando a determinare le esperienze più creative e durature per i clienti attraverso la combinazione di dati, contenuti e tecnologie di marketing innovative».

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.