La DMP di Commanders Act per il ROI di Promod

Il contributo della società guidata da Marco Frassinetti per la gestione della clientela attuale e potenziale in uno scenario omnichannel

di Lorenzo Mosciatti
19 maggio 2017
Marco-Frassinetti-Commanders-Act

L’Omnichannel introduce complessità nella gestione della clientela attuale e potenziale. La sfida dei retailer e degli e-commerce consiste nell’individuare tutte le interazioni del cliente online e offline nel tentativo di costruire una conoscenza people-centric, che consente di ridefinire l’obiettivo di ogni azione della campagna in termini di ROI.

Commanders Act, la società guidata dal Country Manager Marco Frassinetti, ha permesso alla catena di abbigliamento Promod, grazie alla sua Data Management Platform, di monitorare le campagne digitali omnichannel e cross device, e di comprendere la combinazione dei punti di contatto che influiscono in una decisione di acquisto, tramite il sistema di attribution che mostra in un’unica dashboard non solo il contributo al business di ciascun canale e/o media, ma anche i costi associati e il relativo ROI.

Tracciare il comportamento dell’utente online ed arricchire il dato raccolto con i dati offline (crm) permette di fornire una visione a 360° dei propri clienti e distinguerli dai prospect. Tutto questo con l’obiettivo di poter creare delle audience con precise caratteristiche, a cui rivolgere pubblicità mirate, e aumentare così il ROI di ogni singola campagna digitale (newsletter, real time bidding, retargeting, push notification).

 

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno