Hic Mobile, giro d’affari 2017 a +25%; Willinger: «Nuova sede in Nord Europa»

Il ceo fa il punto sui piani di sviluppo dell’agenzia sempre più focalizzata sulla geo-localizzazione e sull’iper-profilazione dell’audience. Campagne in test su Pinterest

di Andrea Salvadori
22 novembre 2017
Max-Willinger-hic mobile
Max Willnger

Hic Mobile continua a consolidare la sua presenza nel mercato del Mobile Advertising e lo fa, spiega ed Engage il Ceo Max Willinger, «puntando sulla geo-localizzazione e sull’iper-profilazione dell’audience». Sin dagli esordi, prosegue Willinger, fondatore e socio dell’agenzia insieme a Enrico Majer, «abbiamo creduto nella specializzazione e siamo stati così tra i pochi ad aver maturato un’esperienza specifica e a largo raggio sul mobile, divenuto nel frattempo il device più strategico del mercato».

Hic Mobile ha oltretutto di recente ampliato il suo network, spiega il Ceo, divenendo uno dei rivenditori della pubblicità su Snapchat «Una piattaforma perfetta per chi vuole comunicare ad un target nativo digitale al di sotto dei 25 anni, un pubblico molto fedele, che utilizza l’app circa 25 minuti al giorno con una media di 18 sessioni quotidiane. Oltre alle classiche opzioni di pianificazione, HicMobile è in grado di segmentare il target anche in base all’audience interest e al geo filter, ovvero selezionando specifiche aree dove debbano essere visualizzate le creatività». Hic Mobile sta inoltre testando la possibilità di pianificare campagne anche su Pinterest, «un media molto importante considerando il suo impatto sugli acquisti e-commerce».

Nell’ambito del mobile proximity marketing, AdMove.com è la piattaforma proprietaria di Hic Mobile che consente alle aziende, sia alle attività commerciali piccole e medio-piccole, grazie alla versione Retail, sia a centri media, grandi aziende e player del digital (versione Agency), di realizzare «micro campagne pubblicitarie iper geolocalizzate su dispositivi mobili». Hic Mobile è dunque in grado oggi, grazie al geofencing, quella sorta di “recinto virtuale” utilizzato dalla tecnologia GPS sui dispositivi mobile, di comunicare ad un determinato target che ha transitato in uno specifico luogo in un certo orario. Hic Mobile, inoltre, offre la possibilità con la tecnologia Footfall di integrare nelle sue campagne di mobile advertising la misurazione delle visite generate dagli utenti presso i negozi del cliente inserzionista e dei suoi competitor.

Questi strumenti sono messi a disposizione sia a quei brand che vogliono comunicare al target consumer sia a quelle realtà interessate a mettere in atto campagne B2B. «Fiera Milano, ad esempio, si avvale di nostri strumenti di comunicazione per mappare via mobile l’utenza che partecipa alle manifestazioni espositive e mettere poi in atto a campagne di retargeting». Anche Exomedia, la concessionaria pubblicitaria di Cento Stazioni, «ha scelto i nostri servizi per l’attività di geofencing in tutte le loro stazioni».

Quaranta DMP e dodici DSP

La raccolta delle informazioni sul target delle campagne è l’altro aspetto centrale nella strategia di Hic Mobile. «Lavoriamo con tante piattaforme con dati di terze parti, le DMP, perché è nostra convinzione che un unico partner non sia sufficiente per realizzare una campagna realmente efficace. Ci avvaliamo dunque di una quarantina di DMP, da noi integrate nelle 12 DSP utilizzate. Ai nostri clienti siamo dunque in grado di offrire la piattaforma più adatta ai loro obiettivi di comunicazione». Il mobile, sottolinea Willinger, «se usato in modo customizzato, può dare infatti grandi vantaggi, i risultati e la soddisfazione dei nostri clienti ne sono la prova».

Hic Mobile, dopo i brillanti risultati dello scorso esercizio, «si avvia a chiudere l’anno con un incremento del giro d’affari del 25%». Il business plan prevede ora l’ingresso dei brand Hic Mobile e Admove nei mercati del Nord Europa, dal momento che in questi paesi il digital è una realtà ormai affermata da tempo. «Abbiamo in programma l’apertura di una nuova sede, in un mercato ancora da definire. Anche in vista della messa in atto del piano di internazionalizzazione, avvieremo presto un nuovo round di finanziamenti sul mercato». Hic Mobile è presente oggi a Milano e Roma, oltre a poter contare su una rete di agenti commerciali nel Triveneto e in Piemonte.

 

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.