Nuova unit Innovation per Connexia

Un accordo con Ubiquity prevede il passaggio del team guidato da Italo Marconi nell’agenzia, che rafforza così la propria factory di innovazione digitale. Attivo un progetto con Cameo

di Caterina Varpi
12 luglio 2017
Paolo_D-Ammassa-1
Paolo D'Ammassa

Connexia e Ubiquity, azienda che offre servizi di messaggistica mobile per banche e imprese, hanno raggiunto un accordo che prevede il passaggio del team di Ubiquity Lab guidato da Italo Marconi in Connexia, per costituire una nuova funzione organizzativa e di business: la funzione Innovation.

Per Connexia, guidata dal Ceo Paolo D’Ammassa, l’operazione è funzionale al rafforzamento del posizionamento della data driven agency con un approccio innovativo, sia dal punto di vista creativo, sia tecnologico sia di strategic advisory: «Per noi – dichiara D’Ammassa – questo accordo rappresenta un passo importante nell’affrontare in maniera strutturata tutto il tema della digital transformation e dei progetti a elevato contenuto di innovazione, tematiche ormai imprescindibili sul mercato e rispetto alle quali veniamo sollecitati quotidianamente dai nostri clienti».

«Dati, creatività e innovazione sono elementi-chiave di un percorso intrapreso già da tempo dalla nostra agenzia – continua D’Ammassa – Con l’ingresso dei nuovi colleghi vogliamo rafforzare il nostro posizionamento e la completezza dei servizi che siamo in grado di offrire al mercato: la funzione Innovation avrà, tra le priorità operative, il tema dei Chatbot, delle Content & Engagement Platform, della Data Visualization e, più in generale, della Digital Transformation».

La nuova unit è già attiva all’interno dell’agenzia: «Sono già diversi i clienti che hanno scelto di affidarsi alla nuova divisione, che potremo comunicare a breve. Intanto, è stato attivato un nuovo progetto con Cameo, già cliente di Ubiquity, preso in carico in continuità da Innovation», racconta D’Ammassa ad Engage.

Un altro progetto per l’agenzia che: «Punta a confermare il trend di crescita a doppia cifra del 2015 e del 2016 e di chiudere il 2017 ad almeno 10 milioni di fatturato. Sta andando molto bene anche per quanto riguarda il new business, con nuovi clienti che si affidano a Connexia», conclude D’Ammassa.

Per Ubiquity l’operazione è coerente con la strategia di focalizzazione sui servizi di messaggistica mobile e su soluzioni innovative per le aziende e le istituzioni finanziarie.

«Siamo soddisfatti per la migrazione, concordata e condivisa, delle risorse di Ubiquity Lab all’interno di un gruppo che saprà ulteriormente valorizzarne esperienza e competenze – dichiara Dario Calogero, Ceo di Ubiquity. – La funzione Innovation di Connexia diventerà il partner preferenziale per esigenze dei clienti del nostro portafoglio che non rientrano nel nostro core-business».

In virtù dell’accordo, entrano a far parte del team di Connexia Italo Marconi, Chief Innovation Officer, già VP of Products & Customer Experience di Ubiquity, che risponderà direttamente al CEO Paolo D’Ammassa; Monica Rossi, Head of Technology, in riporto al CINO; Andrea Todon e Marta Perego, rispettivamente UX Senior e Junior, che vanno a rafforzare il comparto di User Experience sotto la direzione del Creative Director Clio Zippel.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.